A A+ A++

Diritti umani: profili per un approccio formativo

AA.VV. (2008)

Featured in:

 Accedi al cd-rom "Diritti umani: profili per un approccio formativo"

Publication Typology

: Multimedia

Language

: IT

Content

L’idea di un percorso di approccio ai diritti umani è nata da un gruppo di insegnanti, formati presso il Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova, da tempo attivi all’interno di diversi progetti nazionali e locali promossi nel Veneto negli ultimi anni e riguardanti i diritti umani e la cittadinanza europea.

Lo scopo di questo lavoro va ricercato nella volontà di diffondere il più possibile la cultura e il paradigma dei diritti umani come imprescindibile logica che permetta concretamente il perseguimento della pace globale.

L’ipertesto, elaborato da Alfredo Aloi, Lina Carpanese, Amelia Goffi, Stefano Piazza, è rivolto alle persone che per la prima volta si avvicinano alla tematica, ma anche agli insegnanti ed agli studenti, come mezzo di supporto nei percorsi didattici di approccio e approfondimento dei concetti basilari riguardanti i diritti umani.In altre parole, questo lavoro vuole porre le basi generali di conoscenza sulle quali poter costruire percorsi educativi diversi riguardanti specifici diritti umani, o specifiche tematiche correlate. L’intento, infatti, è stato quello di predisporre uno strumento utile per avvicinarsi:

  • ai concetti fondamentali dei diritti umani ed in generale del diritto internazionale
  • agli aspetti normativi e alle istituzioni di tutela dei diritti umani
  • alle modalità di promozione a livello internazionale e regionale
  • ai riferimenti a possibili agganci culturali.

La forma ipertestuale è stata scelta come mezzo che permette, diversamente dalla forma cartacea, l’immediata correlazione fra contenuti e diverse modalità di approccio alla tematica.

Nella ripartizione delle diverse parti del lavoro sono state operate alcune scelte strutturali:

1. le Organizzazioni Internazionali sono differenziate fra descrizione delle istituzioni (strutture e funzioni nella sezione 3) e organismi e modalità di protezione dei diritti umani attivate (sezione 4). Ne consegue che la sezione 4 “La Protezione dei diritti umani” è nucleo centrale di riferimento nel quale trovare le forme di attivazione globale e regionale che il diritto internazionale dei diritti umani suggerisce.

2. Uno spazio maggiore è dedicato all’Unione Europea, sia nella sezione delle istituzioni che in quella della protezione dei diritti umani, con l’intento di contribuire alla migliore conoscenza delle finalità e della struttura dell’organizzazione, tematica oggi molto sentita, soprattutto nelle scuole di ogni ordine e grado, e contribuire in tal modo ad una corretta coscienza e convivenza civile.


Last update

25/01/2010