A A+ A++

Conferenza Finale (Venezia, Italia 7 luglio 2016)

L’evento è stato organizzato con lo scopo di presentare i risultati del progetto. La Conferenza Finale è stata anche l’occasione di condividere il prototipo idealtipo di buone prassi multi-agenzia per lo sviluppo di un sistema di referral di aiuto ai minori vittime di tratta e grave sfruttamento delle attività criminali forzate, oltre al video e ai rapporti nazionali finali.

Ad aprire la Conferenza, i saluti dell'Assessore alla Coesione Sociale della Città di Venezia, Simone Venturini, che ha confermato l'impegno comunale per una maggior conoscenza di questi fenomeni e per un rafforzamento delle azioni di contrasto, seguiti dai saluti del Direttore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani, il Prof. Marco Mascia e del Questore vicario di Venezia, Marco Odorisio.

La prima parte della giornata è stata dedicata alla presentazione del fenomeno delle attività criminali forzate come nuova forma di sfruttamento nei diversi Paesi che hanno preso parte al progetto (Francia, Italia, Romania e Ungheria).

La prima sessione pomeridiana, arricchita dall'intervento del Procuratore di Lecce, Cataldo Motta, si è concentrata sull'esperienza della Polizia di Stato nelle investigazioni sulla tratta di minori sfruttati in attività illecite; sulla cooperazione internazionale in materia di tratta e il traffico di migranti; e sulle sfide e i gap nel sistema anti-tratta rispetto all’identificazione, protezione e azione penale con un focus particolare sullo sfruttamento dei minori.

Nella parte conclusiva della Conferenza, infine, è stato dato spazio alla presentazione dei prodotti del progetto e dell'azione sperimentale condotta nell'area del Triveneto.

Risorse

Immagini

TEMVI Final Conference, Venice, 7th July 2016
Prof. Marco Mascia, Director of the Human Rights Centre of the University of  Padova
TEMVI Final Conferecence, Venice, 7th July 2016
TEMVI Final Conferecence, Venice, 7th July 2016
TEMVI Final Conferecence, Venice, 7th July 2016

Documenti

regione del veneto
pace diritti umani