A A+ A++

Conferenza iniziale del progetto europeo TEMVI sulla tratta di esseri umani ed economie illegali, Centro Diritti Umani, 29-30 ottobre 2014

Tra il 29 e il 30 ottobre 2014, si è svolta a Padova, presso la biblioteca del Centro di Ateneo per i Diritti Umani, la Conferenza iniziale del progetto europeo TEMVI: Trafficked and Exploited Minors between Vulnerability and Illegality.

Il progetto, finanziato dalla Commissione europea e coordinato dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell’Università di Padova, è dedicato allo studio, alla formazione e allo sviluppo di pratiche operative multi-agenzia in relazione al fenomeno della tratta di esseri umani in connessione a gravi forme di sfruttamento nelle economie illegali.

Alla Conferenza iniziale hanno partecipato tutte le organizzazioni partner del progetto, tra cui: Comune di Venezia, Adpare (Romania), Hungarian Baptist Aid (Ungheria), ALC (Francia), Equaliy (IT), Volontarius (IT), Nuovi Vicini (IT), La Strada (IT), Azalea (IT), Comunità dei Giovani (IT), Ministero Giustizia – Direzione Nazionale Antimafia (IT), Cinformi (IT), Gruppo R (IT), Provincia Autonoma Bolzano (IT), Punto d’Approdo (IT), Caritas Udine (IT), La Tenda (IT), Associazione Welcome (IT), IOM (Ungheria), Comune di Trento (IT).

Risorse

Immagini

Co-funded by the Prevention of and Fight against Crime Programme of the European Union
regione del veneto
pace diritti umani