A A+ A++

Descrizione Progetto

Il progetto TEMVI è stato co-finanziato dal Programma dell'Unione Europea di Prevenzione e lotta al Crimine ed è dedicato allo studio, alla formazione e allo sviluppo di pratiche operative multi-agenzia sul tema delle situazioni di grave sfruttamento e tratta di minori collegate alle economie illegali.

Gli stati coivolti nell'analisi sono due cosidetti paesi di transito: Ungheria e Romania, e due paesi di destinazione: Italia e Francia.

Il progetto è basato sull'idea che soltanto attraverso un sistema di protezione delle vittime efficace, sarà possibile aumentare l'applicazione delle attività legislative mirate alla lotta contro la criminialità organizzata con particolare riferimento al sistema tratta e allo sfruttamento. Ecco perchè il progetto prevede oltre alla ricerca, anche un percorso di formazione multi-agenzia e la definizione di modelli di protocollo operativi. 

Partner di progetto sono:

  • Università degli Studi di Padova - Centro di Ateneo per i Diritti Umani (Italia)
  • Comune di Venezia(Italia)
  • Association ALC (Francia)
  • Hungarian Baptist Aid (Ungheria)
  • ADPARE (Romania)
  • Equality (Italia)
  • Volontarius (Italia)
  • Nuovi Vicini (Italia)
  • La Strada - Der Weg e Azalea (Italia)
  • Azalea (Italia)

Partner Associati sono:

  • Ministero della Giustizia - Direzione Nazionale Antimafia
  • Provincia Autonoma Trento - Dipartimento Lavoro e Welfare Cinformi Italia
  • Cooperativa Gruppo R
  • Comunità dei Giovani
  • Provincia Autonoma di Bolzano
  • Cooperativa Punto d'Approdo
  • Centro Caritas dell'Arcidiocesi di Udine
  • La Tenda Onlus
  • Associazione Welcome
  • Organizzazione Internazionale per le Migrazioni - Missione in Ungheria
  • Comune di Trento - Servizio Attività Sociale.
regione del veneto
pace diritti umani