A A+ A++

Essere donna in Italia oggi. Riflessioni a 40 anni dall’adozione della Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne (CEDAW)

Incontro in occasione della settimana della donna organizzata dal Comune di Pieve di Cadore

Martedì 5 marzo 2019, ore 18:00,
Magnifica Comunità di Cadore,
Comune di Pieve di Cadore (BL)

In occasione delle celebrazioni per la giornata internazionale della donna dell’8 marzo, il Comune di Pieve di Cadore, con il patrocinio e la collaborazione del Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, della Cattedra UNESCO “Diritti Umani, Democrazia e Pace” dell’Università di Padova, del Lions Club Cadore - Dolomiti e dell’Associazione Culturale Serendo, dedica un’intera settimana alla donna con incontri, dibattiti, esperienze a confronto per fare il punto sulla parità di genere, sulla violenza contro le donne, sulle potenzialità femminili nella politica, nel lavoro, nell’associazionismo, nelle eccellenze del territorio.

Martedì 5 marzo si terrà l’incontro “Essere Donna in Italia Oggi. Riflessioni a 40 anni dall’adozione della Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne (CEDAW)".

Interverranno: il prof. Marco Mascia e la prof.ssa Paola Degani del Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università di Padova. 

Gli appuntamenti della settimana proseguiranno:
mercoledì 6 marzo, incontro con Lorraine Berton, prima donna presidente di Confindustria Belluno Dolomiti;
giovedì 7 alle 20.30 verrà proiettato il film «Nome di donna» di Marco Tullio Giordana, un documento di stretta attualità sulle molestie nei confronti della donna sul posto di lavoro;
venerdì 8, canti e letture dedicati alle donne con la partecipazione del Coro Cadore e del Gruppo teatrale «Lavori in corso».

Gli incontri non si rivolgono solo al pubblico femminile, ma anche e soprattutto a quello maschile affinché gli uomini riconoscano il valore dell’altro genere.

Risorse