A A+ A++

Le nuove frontiere della Giustizia Sportiva

Seminario internazionale

Auditorium Centro Culturale Altinate di Padova, Lunedì 29 settembre 2014

Il seminario è organizzato dal Centro di eccellenza Jean Monnet dell'Università di Padova, nel quadro del programma Jean Monnet della Commissione Europea, Education Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA), con il patrocinio del Centro di Ateneo per i Diritti Umani, del Comune di Padova, del CONI (Comitato regionale Veneto), de "Il Cenacolo", dell'associazione AIGA e dello Studio Legale Avvocati Tognon.

La conferenza è articolata in due sessioni.

Programma

1° sessione 9.00-13.00 

Saluti Istituzionali

Avv. Lorenzo Locatelli Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Padova 

Avv. Gianluca Carobene Presidente AIGA Padova 

Cinzia Rampazzo Assessore allo Sport del Comune di Padova

Rag. Gianfranco Bardelle Presidente del CONI Veneto

Avv. Mario Liccardo Direttore della Rivista giustiziasportiva.it

Relezione introduttiva: Giustizia e sport oggi 

Prof. Avv. Paolo Moro Professore Straordinario di Filosofia del Diritto nell’Università degli studi di Padova

La giustizia sportiva nazionale all'alba della nuova riforma del CONI

Introduce e coordina 

Avv. Prof. Jacopo Tognon Docente di Diritto e Politica Europea dello Sport nell’Università degli studi di Padova, Arbitro CAS/TAS

Le linee della riforma della Giustizia Sportiva
Dott. Franco Frattini Presidente di Sezione del Consiglio di Stato e Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI

Il Diritto dello sport tra evoluzionismo, ideologie ed esigenze di “normalizzazione”

Avv. Prof. Antonino De Silvestri Docente di Diritto dello Sport, Master SBS, Università degli studi di Venezia Cà Foscari

11.15-11.30 Coffee Break 

Il sistema sportivo tra unitarietà dell'ordinamento e orientamenti giurisprudenziali

Prof. Avv. Luca di Nella Professore ordinario di Diritto privato e Direttore del Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Parma

Responsabilità oggettiva e modelli di organizzazione ex D.lgs n. 231/2001
Avv. Prof. Lina Musumarra Docente di Diritto dello Sport, Università Luiss Guido Carli, Roma

Misure di contrasto alla violenza secondo la giustizia ordinaria e sportiva: il Da.Spo
Dott. Renato Grillo Consigliere della Corte Suprema di Cassazione e Presidente del Centro Studi di Diritto Sportivo di Palermo

2° sessione 15.00-18.30 

Consegna degli attestati Jean Monnet agli studenti del Corso di Diritto e Politica europea dello sport, Corso di Laurea in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani
(Prof. Marco Mascia Direttore del Centro d’Ateneo sui Diritti Umani nell’Università degli studi di Padova)

Questioni e problematiche nella giustizia sportiva sovranazionale: doping, calcio e ruolo del Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna

Introduce e coordina 

Avv. Prof. Jacopo Tognon Arbitro CAS/TAS, Docente di Diritto e Politica Europea dello Sport nell’Università degli studi di Padova

Il TAS nel sistema di giustizia sportiva sovranazionale
Prof. Avv. Massimo Coccia Arbitro CAS/TAS, Professore di Diritto Internazionale nell’Università degli studi della Tuscia

Il nuovo codice Antidoping 2015
Avv. Romano Subiotto QC Arbitro CAS/TAS, Solicitor-Advocate, England & Wales

I rapporti tra gli organi interni e la giustizia sovranazionale in materia di doping
Prof. Avv. Luigi Fumagalli Arbitro CAS/TAS, Professore di Diritto Internazionale nell’Università degli studi di Milano

16.20-16.40 Coffee Break

La Giurisprudenza del TAS in materia di calcio
Avv. Michele Bernasconi Arbitro CAS/TAS, Presidente dell'Associazione Svizzera del Diritto dello Sport

I diritti umani nella Giurisprudenza del Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna
Prof. Ulrich Haas Arbitro CAS/TAS, Professore Ordinario di Procedura Civile e di Diritto Privato nell’Università degli studi di Zurigo

TAVOLA ROTONDA
con il Panel dei relatori sugli argomenti trattati

Dibattito e chiusura dei lavori

Evento accreditato dal C.O.A. di Padova per gli avvocati con il riconoscimento di 3 crediti formati per la I sessione e di ulteriori 3 crediti formativi per la II sessione. Per gli avvocati non del Foro di Padova iscriversi via mail a info@giustiziasportiva.it.

Risorse

Aggiornato il

15/9/2014

regione del veneto
pace diritti umani