A A+ A++

Meeting Transnazionali

Nizza, Francia. 12-13 marzo 2015

 
Il meeting transnazionale a Nizza è stato organizzato alla conclusione dell’attività di ricerca sviluppata nei quattro paesi coinvolti, ed era indirizzato a:

  • analisi e scambio di risultati sul fenomeno della della tratta a scopo di sfruttamento nelle attività criminali forzate nei quattro paesi coinvolti nel progetto;
  • identificazione di buone prassi di specifiche agenzie o multi agenzia per il riconoscimento/identificazione, referral e assistenza alle vittime, in particolare i minori rom;
  • identificazioni di criteri trasferibili riguardanti alcune buone pratiche così da poter costruire un prototipo multi agenzia sui meccanismi di identificazione, referral e assistenza delle vittime;
  • pianificazione di una metodologia di formazione multi-agenzia da poter applicare nei mesi seguenti.

Programma, Nizza

 

Budapest, Ungheria. 29-30 maggio 2015

Il meeting di Budapest è stato realizzato allo scopo di:

  • discutere tra professionisti di varie agenzie chiave la proposta di un prototipo transnazionale multi-agenzia orientato ai diritti umani, che serva allo scopo della identificazione, referral e assistenza delle vittime (con un focus particolare sui minori e sui rom);
  • offrire degli input sulla pianificazione e realizzazione di formazione muti-agenzia nel periodo agosto - novembre 2015, in ogni paese partner. La formazione sarà rivolta alle forze dell’ordine, a professionisti del settore sociale e avrà lo scopo di aumentare e condividere la conoscenza sul fenomeno della tratta e il sistema di identificazione, referral, protezione e assistenza.

Programma, Budapest

 

Bucarest, Romania. 17-18 dicembre 2015

L’incontro transnazionale a Bucarest è stato organizzato allo scopo di:

  • convalidare, sulla base delle esperienze della formazione realizzata, il prototipo idealtipo transnazionale specificatamente pensato per l’emersione, l’identificazione e la presa in carico delle vittime di tratta e /o di grave sfruttamento coinvolte nelle attività criminali forzate;
  • presentare, condividere e discutere di protocolli operativi multi-agenzia sviluppati durante le attività di formazione, l’emersione, l’identificazione e la presa in carico delle vittime di tratta e /o di grave sfruttamento coinvolte nelle attività criminali forzate.
  • valutazione dei risultati e delle prospettive della formazione e dei workshop - in caso fossero già state realizzati.

Programma, Bucarest


regione del veneto
pace diritti umani