A A+ A++

Conferenza: Dal rischio nucleare al Trattato di messa al bando delle armi nucleari

Iniziativa per promuovere l’adesione dell’Italia al Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

Martedì 30 Gennaio 2018, ore 20.30

Sala Conferenze dei Chiostri di Santa Corona

Contrà Santa Corona, 4 Vicenza

Vicenza (Vicenza)

La Casa per la Pace di Vicenza in collaborazione con la Rete Italiana per il Disarmo organizza la conferenza “Dal rischio nucleare al Trattato per la messa al Bando delle Armi Nucleari”.

Parteciperanno:
Prof. Marco Mascia, Direttore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani "Antonio Papisca" dell'Università di Padova.
Don Albino Bizzotto, Associazione “Beati i Costruttori di Pace”.
Dott.ssa Isabella Sala, Assessore alla Comunità e alle Famiglie del Comune di Vicenza.

La conferenza è promossa nell'ambito dell'iniziativa “Italia Ripensaci!”, che aderisce alla più ampia campagna internazionale per la messa al bando delle armi nucleari "Ican", Premio Nobel per la pace 2017. 

"Italia ripsensaci" chiede al Governo Italiano di rivedere la propria posizione e di firmare e ratificare il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari, adottato dalla Conferenza internazionale delle Nazioni Unite il 7 luglio 2017 con 122 voti a favore, un voto contrario (Paesi Bassi), un astenuto (Singapore). 

Il Trattato rappresenta il primo strumento giuridico multilaterale vincolante sulla proibizione delle armi nucleari. Il Trattato proibisce una vasta gamma di attività legate alle armi nucleari come: l'uso e la minaccia d'uso, lo sviluppo, la sperimentazione, la produzione, l'acquisizione, lo stoccaggio.

 


Ente promotore

Casa per la Pace di Vicenza.

Informazioni

Info: Casa per la Pace 0444 327395 - casaperlapace@gmail.com - Francesco Ambrosi 335-6429807

regione del veneto
pace diritti umani