A A+ A++

Associazione delle Nazioni dell'Asia Sud-Orientale (ASEAN)

L'Associazione delle Nazioni dell'Asia Sud-Orientale(ASEAN) è stata istituita l'8 agosto del 1967 a Bangkok con la Dichiarazione dell'ASEAN (Dichiarazione di Bangkok), firmata da cinque Stati fondatori: Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore e Thailandia. Successivamente sono entrati a far parte dell'associazione Brunei, Vietnam, Laos, Myanmar e Cambogia per un totale di 10 Stati membri. La sede dell'ASEAN è a Jakarta, in Indonesia.


Dopo quarant'anni di cooperazione regionale, con la solenne adozione della Carta dell'ASEAN del 2007 (entrata in vigore nel 2008) gli Stati membri hanno codificato uno statuto che regola i principi e gli scopi dell’organizzazione, individuandone la base legale ed istituzionale. L'ASEAN è quindi diventato la prima vera e propria organizzazione intergovernativa della regione asiatica. Particolare enfasi è attribuita nella Carta al rispetto dei valori democratici, dei diritti umani, delle libertà fondamentali, dei principi dello stato di diritto e di good governance.


Le principali finalità dell'ASEAN sono l'accelerazione della crescita economica del progresso sociale e dello sviluppo culturale nella regione, la promozione della pace e della stabilità regionale in adesione ai principi contenuti nello Statuto delle Nazioni Unite e la promozione della collaborazione attiva e dell'assistenza reciproca in questioni di interesse comune.


Ai sensi della Carta del 2007, l'architettura istituzionale dell'ASEAN comprende: il Consiglio Coordinativo (composto dai Ministri degli esteri degli Stati Membri), i tre Consigli delle comunità (comunità politica e di sicurezza, comunità economica e comunità socio-culturale), il Segretariato generale, oltre a una serie di organismi ministeriali settoriali, e un Comitato dei rappresentanti permanenti.


Nell'ottobre del 2009 i rappresentanti dei 10 stati membri dell'ASEAN hanno inaugurato la Commissione intergovernativa sui diritti umani dell'ASEAN, un nuovo meccanismo per proteggere e promuovere i diritti umani delle persone che vivono nella regione del Sud Est asiatico, organismo la cui istituzione era prevista all'art. 14 della Carta dell'ASEAN.

regione del veneto
pace diritti umani