A A+ A++
17/10/2018
ICHRE, 9^ Conferenza internazionale sull'educazione ai diritti umani, logo

9^ Conferenza internazionale sull’educazione ai diritti umani: Western Sidney University, 26-29 novembre 2018

La nona Conferenza internazionale sull’educazione ai diritti umani, dedicata a “liberare appieno il potenziale della società civile”, si terrà presso la Western Sidney University, in Australia, dal 26 al 29 novembre 2018.

Le Conferenze internazionali sull’educazione ai diritti umani (ICHRE) consistono in una serie di dialoghi sull’educazione ai diritti umani, la quale è considerata uno strumento di promozione della democrazia, dello stato di diritto, della giustizia e dell’armonia sociale e interculturale. Le conferenze, organizzate a partire dal 2010, si sono tenute finora in Sud Africa, Polonia, Taiwan, Stati Uniti d’America, Paesi Bassi, Cile e Canada.

La nona ICHRE coincide con il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani e con il 25° anniversario della Dichiarazione e del Programma d’Azione di Vienna.
Finora sono stati fatti considerevoli progressi a livello globale per migliorare l’educazione ai diritti umani, ma ancora molto è il lavoro da fare affinché i diritti umani diventino parte integrante del pensiero quotidiano.

La nona conferenza ICHRE tratterà diverse questioni relative all'educazione ai diritti umani, quali: programmi scolastici nazionali e internazionali, pedagogia e migliori pratiche, anche nel contesto delle discriminazioni incontrate dalle Prime Nazioni, dalle donne, dalle persone con disabilità, dalle comunità LGBTIQ, dalle comunità di rifugiati nonché dalle minoranze religiose e culturali.
La conferenza prenderà in considerazione anche le sfide contemporanee che caratterizzano l’educazione ai diritti umani e le modalità per affrontare concretamente queste ultime.

Alla base delle deliberazioni della Conferenza vi sarà il tema trasversale di come l’educazione ai diritti umani possa sviluppare e rafforzare la società civile.

Alla conferenza parteciperanno circa 400 esperti internazionali in educazione ai diritti umani, professionisti, decision makers e leaders appartenenti a governi, società civile, mondo accademico e settore privato.

Il programma completo della conferenza e ulteriori informazioni sono disponibili ai link sottostanti.

regione del veneto
pace diritti umani