A A+ A++
3/4/2015

CeVI: selezioni aperte per il bando Acqua bene comune - Ambito di competenza dei giovani

Sono aperte le selezioni per partecipare al progetto Acqua bene comune- Ambito di competenza dei giovani. Il progetto, proposto dal Centro di Volontariato Internazionale (CeVI) insieme alla Coordination Eau Rhône Alpes (Francia) e all’Associazione Ormax (Moldavia), mira alla costruzione e condivisione di conoscenze tra giovani europei sull'acqua come bene comune. Il progetto offre a giovani italiani, francesi e moldavi un percorso condiviso di formazione, riflessione, analisi e ricerca in seguito al quale i giovani partecipanti dei tre paesi costruiranno insieme una base comune di conoscenze per un “modello dell’acqua bene comune del XXI secolo”. Ogni gruppo sarà coinvolto in attività di ricerca, elaborazione di materiali, organizzazione e promozione di eventi di diffusione e occasioni di mobilità.  

I giovani partecipanti si confronteranno sulle grandi sfide globali che riguardano l'acqua oggi, quali ad esempio, i cambiamenti climatici, l'esaurimento e l'inquinamento della risorsa, le privatizzazioni. Sarà quindi chiesto loro di diventare cittadini attivi nelle loro comunità per diffondere un nuovo paradigma dell’acqua che offra soluzioni innovative ai problemi dell'Europa in termini di politiche per lo sviluppo sostenibile.

Il progetto si rivolge ai giovani dai 18 ai 30 anni, con una buona conoscenza della lingua inglese. Le candidature devono essere presentate compilando l'apposito formulario on line entro il 15 aprile 2015 .

regione del veneto
pace diritti umani