A A+ A++
1/6/2018
Premio Manara 2018

Centro Eirene: Prima edizione del premio Fulvio Cesare Manara

Il Centro studi per la Pace “Eirene”, in collaborazione con Associazione Mosaico, promuove un premio in memoria del Prof. Fulvio Cesare Manara, finalizzato alla pubblicazione di testi inediti, inerenti i percorsi formativi alla nonviolenza all’interno dei progetti di Servizio Civile Volontario in Italia ed all’estero e di Leva Civica Regionale Volontaria.

Gli elaborati dovranno essere coerenti con le parole chiave del Premio che sono: nonviolenza, formazione, diritti, obiezione di coscienza, servizio civile, leva civica, cittadinanza, solidarietà, difesa civile non armata, difesa popolare nonviolenta, volontariato, questione giovanile, federalismo, partecipazione, senso civico, gestione dei conflitti, democrazia, educazione.

La presentazione degli elaborati avviene in due fasi.

Prima fase
Un abstract, ovvero una breve sintesi completa di: titolo elenco delle parole chiave e sintesi dell’elaborato di massimo 4.000 battute, corredata da un CV dell’autore/autrice/autori/autrici va inviata in solo formato elettronico (word) entro il 30 settembre 2018.

Seconda fase
Gli autori/autrici, i cui abstract saranno ritenuti meritevoli, saranno invitati dai Promotori del Premio ad inviare l’elaborato completo: titolo, abstract, testo, note, tabelle, grafici, appendici entro il limite di 40.000 battute entro il 15 gennaio 2019. Saranno accettati solo elaborati in formato elettronico (word), non già pubblicati alla data dell’invio.

Possono partecipare:

- Tutti i giovani tra i 18-35 anni (ovvero 36 non compiuti alla data di uscita del presente bando). Possono partecipare inoltre, solo ai fini della pubblicazione gratuita del proprio elaborato, yutti i cittadini italiani o residenti in Italia senza limiti d’età. 

- Tutti coloro che a vario titolo nel mondo accademico, nell’associazionismo, nell’impresa profit e no profit fanno ricerca sulle tematiche proposte, oppure operano in questo campo a titolo professionale o amatoriale.

Le proposte, ben argomentate, con un taglio rigoroso ma divulgativo, saranno accettate in italiano. Saranno accettati sia elaborati di un singolo autore sia opere collettive.

Fulvio Cesare Manara, si è laureato in filosofia all'Università degli studi di Milano e frequentato seminari di ricerca negli Stati Uniti e e corsi di perfezionamento a Padova. Obiettore di coscienza al servizio militare, ha svolto servizio civile presso la Caritas Italiana ed è stato tra i fondatori del Centro Eirene Studi per la pace di Bergamo. Ricercatore presso l’Università degli Studi di Bergamo e professore aggregato di Pedagogia dei Diritti Umani, si è occupato di educazione al pensare e della comunità di ricerca filosofica come nuova modalità formativa, e di educazione alla nonviolenza. Ha scritto: Una forza che dà vita. Ricominciare con Gandhi in un’età di terrorismi (2006); Comunità di ricerca e iniziazione al filosofare. Appunti per una nuova didattica della filosofia, (2004); Scritti vari sulla nonviolenza, l’obiezione di coscienza e l’educazione alla pace (1990).

Entro il 30 marzo 2019 verrà comunicata l’accettazione delle proposte e l’elenco di quante saranno incluse nella pubblicazione, nonché quella vincitrice.

Maggiori informazioni al link sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani