A A+ A++
6/11/2014
Locandina del Premio Un Calcio al Razzismo, 2014
© UNESCO/UNESCO

Centro UNESCO di Torino: bandito il Premio "Un Calcio al Razzismo" 2014

Anche per quest’anno il Centro UNESCO di Torino, con il patrocinio ed il contributo di Juventus Football Club S.p.A., bandisce la V edizione del Premio “Un Calcio al Razzismo”, mettendo in premio due borse di studio dell’importo di 5.000,00 € lordi ciascuna.

Il Bando ha l’obiettivo di promuovere tra le nuove generazioni i valori del rispetto della diversità, dell’inclusione sociale e del fair play “umano”, premiando azioni significative a favore dell’integrazione e contro il razzismo.

Le due borse di studio saranno assegnate a:
- un/una giovane tra i 18 e i 25 anni, di nazionalità italiana o non, residente in Italia;
- un’Associazione di volontariato – ONLUS, operante nella Regione Piemonte ed iscritta al Registro Regionale del Volontariato.
Ambo le categorie di assegnatari dovranno aver compiuto nel primo semestre del 2014 azioni significative a favore dell’integrazione e contro il razzismo ed allegare un progetto di impiego (entro il primo semestre del 2015) di una somma pari al premio percepito. Tale progetto deve prevedere azioni concrete volte a favorire l’integrazione ed eliminare la discriminazione etnica.

Le candidature devono essere inviate entro il 1° dicembre 2014 al Centro UNESCO di Torino.

Per ulteriori informazioni si rimanda al link nel box sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani