A A+ A++
20/11/2017
Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili logo
CSP

Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili - Incontro a Roma di Civic Solidarity Platform, 22 novembre 2017

Il 22 novembre 2017 si terrà un incontro a Roma (9.30-12.30 presso la sede dell'Arci Nazionale) organizzato dalla Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili nel contesto della visita in Italia di una delegazione di 7 rappresentanti della Civic Solidarity Platform (CSP) in preparazione della Presidenza che l'Italia assumerà nel 2018 dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).

Tra le attività dell'incontro con le organizzazioni della società civile italiana al fine di un confronto e scambio di esperienze sul lavoro promosso dalla OSCE nel settore della dimensione umana ci saranno un meeting e una "mini formazione" su strumenti e potenzialità del lavoro di advocacy in ambito OSCE a cura dei delegati CSP.

La CSP è un network di 90 organizzazioni della società civile attive nella promozione e difesa dei diritti nell'area OSCE, il cui scopo è collegarne e rafforzarne l'azione a livello transnazionale. La Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti Civili (CILD) è dal 2016 il referente italiano della CSP. La CSP è da tempo attiva nella advocacy presso le istituzioni OSCE e organizza ogni anno la sua Parallel Conference in occasione della Conferenza ministeriale OSCE, al termine della quale presenta una sua Dichiarazione ai rappresentanti della stessa . La CSP si è anche occupata di promuovere, a partire dalla presidenza svizzera del 2014, un processo di self-evaluation per i Paesi prossimi a sedere sulla sedia della presidenza, e - nella convinzione che la presidenza Osce sia una preziosa occasione da cogliere per mettere i diritti umani al centro dell'agenda internazionale - ha tra le sue priorità la creazione di sinergie con la società civile e le istituzioni di questi ultimi.

regione del veneto
pace diritti umani