A A+ A++
29/7/2017
Conferenza Internazionale "Lavoro dignitoso, dignità e inclusione", 5-7 Ottobre 2017, Padova
La diffusione delle tematiche dell'inclusione contribuisce a creare un'onda di trasformazione che esalta le differenze e permette alle individualità di emergere. Le sfere grigie vengono progressivamente coinvolte dall'onda e si trasformano, nella forma e nel colore.

Conferenza Internazionale "Lavoro dignitoso, equità e inclusione", 5-7 Ottobre 2017, Padova

Dal 5 al 7 Ottobre 2017 si terrà presso l'Università di Padova la conferenza internazionale "Lavoro dignitoso, equità e inclusione. Password per il presente e il futuro".

La conferenza si propone di stimolare dibattiti e confronti internazionali a proposito degli approcci teorici e metodologici, delle risorse, degli strumenti, delle applicazioni e delle professionalità che, in ottica inclusiva, multi e interdisciplinare, potrebbero promuovere una rivisitazione del modo usuale e tradizionale di occuparsi di benessere, di formazione, di lavoro e di inclusione.

In modo particolare saranno proposte tre diverse ed interdipendenti traiettorie che daranno voce:

  • ai cambiamenti che si stanno registrando nel mondo del lavoro e alle ricadute a proposito dell’inclusione di tutti nei sistemi formativi, lavorativi e sociali;
  • all’economia ‘etica e sociale’, ai supporti per un lavoro dignitoso per tutti e alle esperienze che stanno realizzando molte imprese sociali quotidianamente impegnate in attività produttive volte all’inclusione lavorativa delle fasce più vulnerabili della popolazione;
  • ai contributi e agli aiuti che la ricerca e le applicazioni delle scienze della scelta e della progettazione professionale, del counseling, della formazione, del coaching, possono offrire alle persone e ai contesti nel fronteggiare le sfide del prossimo futuro.

Occuparsi di tutto questo è particolarmente urgente in quanto le iniquità che si stanno osservando tra paesi e tra persone potrebbero aumentare ulteriormente se non vengono abbracciate, con decisione e generosità, scelte e contromisure efficaci in favore della qualità dell’occupazione e dei supporti da mettere a disposizione delle fasce maggiormente a rischio di esclusione dal mondo della formazione e del lavoro.

Alcune indicazioni in questa direzione debbono essere fornite anche dagli studiosi del counseling, del vocational guidance, della career education, e da tutti coloro che si propongono di supportare le persone nella ricerca di un futuro di qualità, di relazioni soddisfacenti, di lavori dignitosi, ricordando che le strategie 2020 dell’Unione Europea, l’agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, e le ripetute raccomandazioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), invitano ad ancorarsi a valori e virtù autenticamente sociali ed inclusivi, affinché non si realizzino semplici operazioni di makiage superficiali di innovazione e si superino con decisione visioni settoriali e corporativistiche.

Inoltre gli studiosi e i professionisti del counseling, dell’orientamento, dell’economia, dell’educazione, del lavoro dignitoso e di quanti sono interessati alla cooperazione e alla solidarietà, sono invitati a unire i propri sforzi professionali e i propri saperi per dare vita ad un Manifesto per l'Inclusione, che sarà presentato nel corso dell'International Conference “Decent Work, Equity and Inclusion: Passwords for the Present and the Future”.

regione del veneto
pace diritti umani