A A+ A++
22/6/2016
Foto di gruppo di studenti e volontari in Servizio Civile Nazionale dell'Università di Padova ad Assisi, 18 ottobre 2014.

Conferenza stampa di presentazione della Marcia per la Pace Perugia-Assisi 2016

Giovedì 23 giugno 2016, alle ore 11.30, si terrà a Roma, presso la Federazione Nazionale Stampa Italiana (Corso Vittorio Emanuele II, 349), la conferenza stampa di presentazione della Marcia Perugia-Assisi della pace e della fraternità. Lo scopo della conferenza stampa è quello illustrare le ragioni e gli obiettivi della Marcia.

La 22° edizione della Marcia per la Pace Perugia-Assisi, organizzata dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, dalla Tavola della Pace e dalla Rete della Pace, si svolgerà domenica 9 ottobre 2016. Lo slogan della Marcia è “La pace si allontana! Aiutaci a riportarla nel mondo e a radicarla in Europa”. Migliaia di persone, famiglie, scuole, associazioni ed Enti locali si metteranno in cammino, lungo la via della nonviolenza tracciata nel 1961 da Aldo Capitini, contro tutte le guerre e contro ogni forma di conflitto. La Marcia sostiene il diritto alla pace e la fraternità tra individui e popoli, contro la rassegnazione e l'indifferenza che circondano le molte tragedie attuali e contro idee e politiche che alimentano le paure, accentuano le divisioni, avvelenano i rapporti e allontanano le soluzioni.

Alla conferenza stampa di giovedì 23 giugno interverranno tra gli altri: Flavio Lotti (Tavola della pace), Sergio Bassoli (Rete della Pace), Don Luigi Ciotti (Libera), Alex Zanotelli (Missionario), p. Enzo Fortunato e p. Egidio Canil (Sacro Convento di San Francesco d’Assisi), Giuseppe Giulietti (Presidente FNSI), Andrea Ferrari (Presidente Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani), Franco Uda (ARCI), Fausto Durante (CGIL), Barbara Scaramucci (Articolo 21), Vittorio Cogliati Dezza (Legambiente), Maurizio Simoncelli (Archivio Disarmo), Guido Barbera (Presidente CIPSI), Graziano Zoni (Emmaus Italia), Alfredo Cucciniello (ACLI), Maria Sara Farci (Movimento Europeo), Luisa Morgantini (AssoPace Palestina).

regione del veneto
pace diritti umani