A A+ A++
20/7/2015
Un carcerato della prigione di Nimba guarda fuori dalla finestra della cella, Liberia, 2008
© UN Photo/Christopher Herwig

Consiglio d'Europa: 20° Conferenza dei direttori delle amministrazioni penitenziarie e dei servizi di libertà vigilata

I direttori delle amministrazioni penitenziarie e dei servizi di libertà vigilata dei 47 Stati membri del Consiglio d'Europa e degli Stati Uniti si sono riuniti il 9 e 10 giugno a Bucarest per esaminare le misure indirizzate a combattere la radicalizzazione in carcere che conduce all'estremismo violento e al terrorismo.

La 20a Conferenza dei direttori delle amministrazioni penitenziarie e dei servizi di libertà vigilata del Consiglio d'Europa, imperniata sul tema "radicalizzazione e altre sfide strategiche", si è focalizzata su una serie di linee guida che il Consiglio d’Europa sta attualmente elaborando per consentire ai servizi penitenziari e di libertà vigilata d’impedire che persone sotto la loro responsabilità tendano alla radicalizzazione.

La Conferenza, ospitata dal Ministero della Giustizia e dall’istituto penitenziario e di libertà vigilata nazionale della Romania, ha affrontato anche le seguenti questioni:

  • Le sfide per la gestione delle carceri e dei servizi di libertà vigilata in tempi di crisi economica;
  • L'utilizzo delle nuove tecnologie in carcere;
  • Gli effetti della detenzione dei genitori sui figli.

Per maggiori informazioni si rimanda al link nel box sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani