A A+ A++
6/2/2008 (Archivio storico)

Consiglio d’Europa: entra in vigore la Convenzione sulla lotta contro la tratta degli esseri umani

 

-

L’obiettivo di questa convenzione è la prevenzione e la lotta contro la tratta degli esseri umani in tutte le sue forme, a livello nazionale e internazionale, sia essa legata o meno alla criminalità organizzata. Un primo principio fondamentale delineato con precisione dalla nuova convenzione è che la protezione e la promozione dei diritti delle vittime deve essere assicurata senza alcuna discriminazione di sesso, razza, colore, lingua, religione, opinioni politiche o altre, l’origine nazionale o sociale, l’appartenenza a una minoranza nazionale, proprietà, nascita o altra situazione. Il principale valore aggiunto di questa convenzione è l’adozione di una prospettiva fondata sui diritti dell’uomo, l’attenzione rivolta alla protezione delle vittime e il suo meccanismo di controllo indipendente che garantisce il rispetto delle parti della convenzione.

-

 

-

 

-

Per il testo integrale, lo stato delle ratifiche ed altri documenti della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla lotta contro la tratta degli esseri umani, si rimanda al sito

-

http://conventions.coe.int/Treaty/Commun/QueVoulezVous.asp?NT=197&CM=1&CL=ITA

Aggiornato il

16/7/2009