A A+ A++
15/9/2004 (Archivio storico)

Cooperazione decentrata: a Firenze la I Conferenza delle Assemblee regionali


-

Il decentramento: la nuova dimensione della democrazia, della pace e dello sviluppo

-

La scelta di organizzare una Conferenza sul tema del decentramento nasce dalla consapevolezza che il ruolo che le comunità locali e regionali giocano nel promuovere lo sviluppo locale sostenibile, la partecipazione dei cittadini alla vita democratica, la diffusione della cultura della tolleranza, della solidarietà e della pace, sta acquisendo sempre maggior importanza.

-

In Africa, in particolar modo, la strategia di decentramento rappresenta una delle maggiori novità emerse dal processo di riforme istituzionali iniziato negli anni novanta. La valorizzazione del ruolo delle singole realtà locali nello sviluppo sostenibile e partecipativo costituisce un elemento di rottura rispetto alle pratiche del passato, che lasciavano la programmazione dello sviluppo in mano allo Stato centrale.

-

A partire da queste considerazioni, 17 e 18 settembre si aprirà a Firenze uno spazio di confronto tra autorità regionali europee, che hanno una solida e sperimentata autonomia nei confronti del Governo centrale, e organismi locali africani, che sono in piena fase di acquisizione di autonomia. La Conferenza intende avviare un percorso di collaborazione tra comunità proteso a rafforzare il proprio ruolo in tema di pace, democrazia e sviluppo locale.

-

La Conferenza è organizzata dal Consiglio regionale della Toscana, insieme alla Conferenza delle Assemblee Legislative Regionali Europee (CALRE) e al Dipartimento di Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite

-

Sito internet della Conferenza:
- http://cdt.iao.florence.it/santanna/conferenza/home.html

-


-

Aggiornato il

16/7/2009