A A+ A++
25/9/2015
La sede della Corte Penale Internazionale ne L'Aia, Paesi Bassi.
© Vincent van Zeijst/Vincent van Zeijst

Corte penale internazionale: Internships e opportunità professionali

La Corte penale internazionale, istituta nel 1998 grazie al raggiungimento di un accordo tra ben 120 stati firmatari dello Statuto di Roma, è il primo organo permanente internazionale, di origine pattizia, avente giurisdizione in materia penale, che si pone lo specifico obiettivo di porre fine all'impunità di coloro i quali si sono macchiati di gravi crimini contro la comunità intenazionale. Lo Statuto di Roma è entrato in vigore nel 2002 ed è ad oggi stato stato ratificato da ben 123 paesi.

La Corte penale internazionale ha aperto una call relativa a diverse opportunità di Internship all'interno dei propri organi. Il termine entro il quale presentare la propria condidatura è previsto per il giorno 31 dicembre 2015.

Per le opportunità relative a posizioni legali, è preferibile che i candidati abbiano conseguito una formazione specifica nelle seguenti discipline: diritto penale nazionale ed internazionale, diritto internazionale pubblico, diritto internazionale umanitario, diritti umani, diritto comparato e criminologia. 

Per le opportunità relative a posizioni che non richiedono alcuna competenza legale, è preferibile che i candidati abbiano conseguito un titolo di studio in una delle seguenti discipline: storia, relazioni internazionali, scienze politiche, giornalismo, scienze della comunicazione, mediazione culturale, logistica, gestione delle risorse umane, scienze giuridiche, statistica ed economia.

E' richiesta la buona conoscenza di una delle due lingue di lavoro, (inglese o francese) ed è prefiribile la conoscenza della seconda. Al fine della selezione sarà presa in considerazione inoltre la conoscenza di una delle ulteriori lingue della Corte (arabo, cinese, spagnolo, russo).

Come ulteriori requisiti sono inoltre richiesti:

  • adattabiltà ad un ambiente di lavoro multiculturale e multilingue;
  • capacità di lavorare sia in gruppo che individualmente;
  • una buona conoscenza degli strumenti informatici, in particolare degli strumenti Microsoft Office;
  • altre caratteristiche quali la discrezione, l'affidabilità, il rigore intellettuale, la precisione, la perseveranza, l'onestà, la creatività, lo spirito di cooperazione e l'integrità morale.

Per conoscere maggiori dettagli, consultare il sito della Corte all'indirizzo riportato in seguito. 

regione del veneto
pace diritti umani