A A+ A++
18/11/2016
Colombe, simbolo di pace, liberate nei pressi della moschea di Hazrat-i-Ali, Afhanistan, nella giornata internazionale della pace, che ricorre il 21 settembre.
© UN Photo/Helena Mulkerns

Dichiarazione delle Nazioni Unite sul diritto alla pace: adottata a maggioranza dal Terzo Comitato dell’Assemblea generale

Apprendiamo in questo momento da New York che il terzo Comitato dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato con voto palese il testo della Dichiarazione sul diritto alla pace sottopostogli dal Consiglio diritti umani col seguente risultato: votanti 169, favorevoli 116, contrari 34, astenuti 19. Tra gli astenuti figurano l’Italia e la Repubblica di San Marino. Il voto palese è stato richiesto dagli Stati Uniti anche per rendere nota la loro posizione contraria.

Questo storico risultato si deve soprattutto alla grande mobilitazione internazionale di società civile condotta anche in Italia a partire dal 2012 dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani e dalla Cattedra Unesco Diritti umani, democrazia e pace dell'Università di Padova, in collaborazione con il Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani. Resta l’amarezza di dover constatare che tra i voti contrari figurano quelli di alcuni paesi occidentali.

regione del veneto
pace diritti umani