A A+ A++
27/3/2014
Vista in dettaglio di "Glwa", canoa degli indigeni Heiltsuk, Anno internazionale dei popoli indigeni del mondo, 1993
© UN Photo/John Isaac

European Roma Rights Centre: opportunità di lavoro per un esperto in educazione ai diritti umani

Scade il 31 marzo 2014 il termine per presentare le candidature al bando proposto dalla ONG European Roma Rights Centre (ERRC) per un incarico di Human Rights Trainer della durata di 12 mesi. Tale posizione prevede principalmente lo sviluppo e la messa in opera di percorsi educativi rivolti ad attivisti, di etnia Rom e non, impegnati nella difesa dei diritti di questo gruppo etnico, nonchè il coordinamento dei programma di tirocinio e di tutte le altre attività di educazione ai diritti umani proposte dall’organizzazione.

Fra i requisiti per poter partecipare alla selezione, il possesso di una laurea in diritti umani, giurisprudenza, scienze umanistiche o pedagogia; un’esperienza di educatore di almeno cinque anni; una buona conoscenza della situazione della popolazione Rom in Europa e un’ottima padronanza della lingua inglese.

Oltre al proprio curriculum e ad una lettera motivazionale, i candidati devono allegare alla domanda di partecipazione anche un progetto formativo inedito ideato dal candidato.

Lo ERRC è un’organizzazione internazionale nata nel 1996 a Budapest, in Ungheria, con lo scopo di combattere la discriminazione dei confronti del popolo Rom e di dotarlo, attraverso battaglie legali, monitoraggio dei diritti umani e campagne educative, degli strumenti necessari per difendere i propri diritti.

regione del veneto
pace diritti umani