A A+ A++
24/9/2015
Coltivatori di riso lavorano nei campi in Palung, Nepal
© UN photo/John Isaac

In Nepal la Winter School "Microfinance in Action" organizzata dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell'Università di Padova con il supporto della Regione del Veneto

ll 26 settembre 2015 prenderà avvio la Winter School "Microfinance in Action”  organizzata in Nepal dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell'Università di Padova con il contributo della Regione del Veneto (L.R. 16 dicembre 1999, n. 55). Obiettivo principale del progetto è la promozione dello scambio culturale e l’implementazione delle relazioni tra l’Italia ed i paesi in via sviluppo. Il progetto, coordinato dal prof. Alberto Lanzavechia, si concluderà il 10 ottobre 2015.

Sei studenti della Laurea Magistrale in Human Rights and Multi-level Governance dell’Università di Padova parteciperanno alle attività accademiche proposte dall’Apex College di Kathmandu, e avranno l’occasione di visitare la “Muktinath Bikas Bank Ltd”, a Pokhara, istituto bancario impegnato nella realizzazione di buone pratiche di gestione societaria e di attività bancaria prudenziale.

Agli studenti verrà inoltre offerta l’occasione di svolgere diversi incontri con alcune organizzazioni di commercio equo e solidale, a Patan e Lalitpur, di visitare la fondazione internazionale Sagarmatha (un’ organizzazione no-profit, riconosciuta dalla legge nepalese e fondata da persone di differenti nazionalità, unite dall’unico obiettivo di aiutare il Nepal), nonché di avere alcuni incontri istituzionali a Kathmandu presso il Centro per la Microfinanza (CMF) del Nepal e l’IFC (Banca Mondiale).

regione del veneto
pace diritti umani