A A+ A++
18/5/2017
Caritas italiana

Lettera di cordoglio della Caritas Italiana per la scomparsa del professor Papisca

Gentile Professore,

abbiamo appreso la notizia della morte del prof. Antonio Papisca, giuntaci inaspettata.
Non ci sono parole per descrivere il grande contributo che il prof. Papisca ha dato allo studio, alla ricerca e alla formazione nel campo dei diritti della persona e dei popoli sia in Italia che all'estero.

La Caritas Italiana e molte Caritas diocesane ne hanno apprezzato spesso le sue doti umane coniugate con la sua alta professionalità. Ricorderemo sempre la sua partecipazione ai convegni, seminari, manifestazioni in cui ha trasmesso sempre con chiarezza i concetti fondamentali su cui si basa la convivenza "panumana", nell'ottica di una costruzione della pace affidata non solo alle cancellerie diplomatiche ma anche all'impegno dei singoli e dei popoli. A lui dobbiamo molto. E ci mancherà.

La scelta, rivelatasi vincente, di creare a Padova un Centro di rilievo internazionale è la migliore garanzia che quanto da lui seminato porterà frutti duraturi anche negli anni a venire.

A Lei, pertanto, e ai suoi collaboratori, mentre esprimo le più sincere condoglianze per la perdita del "maestro" Antonio Papisca, formulo i migliori auguri di buon lavoro, certo che la collaborazione instaurata potrà continuare anche in futuro.

--

Don Francesco Soddu
Direttore

Risorse

Collegamenti

Aggiornato il

18/5/2017

regione del veneto
pace diritti umani