A A+ A++
20/6/2018
Giornata Mondiale del Rifugiato, UNHCR, campagna #WithRefugees
© Organizzazione delle Nazioni Unite

Nazioni Unite: Giornata mondiale del rifugiato, 20 giugno 2018

Il 20 giugno ricorre la Giornata mondiale del rifugiato, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 4 dicembre del 2000, con Risoluzione 55/76, per celebrare nel 2001 il 50° anniversario della Convenzione di Ginevra sullo status dei rifugiati, adottata il 28 luglio 1951 ed entrata in vigore il 22 aprile 1954.

La Giornata è un’occasione per ricordare la forza, il coraggio e la determinazione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla loro condizione di persone costrette a lasciare la propria casa ed i propri affetti per fuggire da guerre e violenze e per non dimenticare che dietro ognuno di loro ci sono storie di sofferenze, di umiliazioni ma anche di chi è riuscito a ricostruire il proprio futuro portando il proprio contributo alla società che lo ha accolto, che meritano di essere ascoltate.

Per celebrare la Giornata, l’Alto Commissariato della Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha lanciato la campagna #WithRefugees che durerà fino al 19 settembre 2018. La campagna si propone di far conoscere i rifugiati attraverso i loro sogni e le loro speranze: prendersi cura della propria famiglia, avere un lavoro, andare a scuola e avere un posto che si possa chiamare “casa”. Molti attori e personaggi pubblici stanno partecipando alla campagna inviando messaggi e foto con lo slogan #WithRefugees. Lo scopo della campagna consiste nel mostrare ai leader mondiali che i cittadini sono dalla parte dei rifugiati e vogliono inviare un messaggio ai governi affinché collaborino per migliorare le loro condizioni.

L’UNHCR ha aperto anche una campagna di sottoscrizione della petizione #WithRefugees, per chiedere ai governi di tutto il mondo di garantire che ogni bambino rifugiato possa accedere all’istruzione, di garantire che ogni famiglia rifugiata abbia un posto sicuro in cui vivere e che ogni rifugiato possa lavorare o acquisire nuove competenze per dare il suo contributo alla comunità. La petizione verrà presentata all’Assemblea generale delle Nazioni Unite entro la fine del 2018 in occasione dell’adozione del Global Compact per i rifugiati.

A livello internazionale tale Giornata sarà celebrata con eventi e conferenze organizzate in tutto il mondo. In Italia, in particolare, l’Alto Commissariato della Nazioni Unite per i Rifugiati organizza a Roma, una conferenza stampa di presentazione del rapporto statistico dell’UNHCR Global Trends 2017, una mappatura globale dei flussi di uomini, donne e bambini in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani.

La petizione, le storie dei rifugiati, le testimonianze di solidarietà di volti famosi della cultura, dello sport e dello spettacolo, nonché informazioni sugli eventi in programma sono disponibili sul sito della campagna, consultabile al link sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani