A A+ A++
13/10/2015
Office of the High Commissioner for Human Rights logo
© www.un.org

Nazioni Unite: guida pratica sullo spazio della società civile e sul sistema delle Nazioni Unite per i diritti umani

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR) ha pubblicato la sua sesta guida pratica per la società civile riguardante lo spazio della società civile e il sistema delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Tale guida va ad inserirsi nel contesto dell’ 'ampliamento dello spazio democratico', una delle attuali priorità tematiche dell’OHCHR. L’Alto Commissariato anzitutto mette in evidenza le questioni relative al lavoro degli attori della società civile  a partire dalle definizioni di “società civile” e “spazio della società civile”. Successivamente, esso fornisce una panoramica delle condizioni e del contesto necessari per una società libera e indipendente, comprese le norme internazionali sui diritti umani per la libertà di espressione, di associazione e riunione pacifica, e il diritto di partecipare agli affari pubblici.

La guida comprende alcuni esempi di come governi e attori della società civile abbiano lavorato insieme allo sviluppo di uno spazio in cui la società civile ha portato avanti il suo lavoro di ampliare a tutti il godimento dei diritti umani, siano essi diritti civili, culturali, economici, politici o sociali. Tale lavoro è andato incontro a diversi ostacoli, incluse molestie, intimidazioni e rappresaglie nei confronti degli attori della società civile. A tal proposito, la guida dell'Alto Commissariato invita gli attori della società civile ad utilizzare il sistema delle Nazioni Unite per i diritti umani al fine di promuovere e proteggere lo spazio della società civile a livello locale, nonchè ad assistere gli attori della società civile che non hanno ancora familiarità con il sistema delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Il testo integrale della guida è scaricabile al link nel box sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani