A A+ A++
4/5/2013
La squadra di monitoraggio dell'OSCE durante una missione sul campo lungo il confine nord nella regione Tetoyo, 15 marzo 2010
© OSCE/Eberhard Laue

OSCE/ODIHR: Missione di Osservazione Elettorale in Albania. Reclutamento per posizioni nel National Support Staff

L'Ufficio per le Istituzioni Democratiche e i Diritti Umani (ODIHR) dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) ha deciso di dislocare una Missione di osservazione elettorale (Election Observation Mission – EOM) in Albania in seguito all’invito ufficiale ad osservare le elezioni parlamentari che si svolgeranno il 23 giugno 2013. Di conseguenza, per la formazione del National Support Staff, l’OSCE/ODIHR ha aperto alla candidatura 55 posizioni (di cui 40 amministrative) per attività di assistenza ai membri del Core Team della missione.

Il termine ultimo per presentare le candidature per le posizioni amministrative è fissata il 5 maggio 2013 mentre, per le altre posizioni, il 12 maggio 2013. La durata dell’impiego varia da 5 a 6 settimane a seconda della posizione coperta e inizia qualche giorno dopo le rispettive deadlines. I candidati interessati a presentare domanda, devono inviare un curriculum aggiornato e in lingua inglese all’indirizzo hr-albania@odihr.pl indicando nell'oggetto della mail la posizione per la quale presentano la domanda.

Maggiori informazioni sulle posizioni aperte, sulle responsabilità e sui requisiti richiesti si possono trovare nel sito sotto riportato.

Nel suo impegno per promuovere il bilanciamento tra donne e uomini all’interno dell’organizzazione, l’OSCE incoraggia in modo particolare la candidatura delle donne.

Il monitoraggio elettorale dell’OSCE è generalmente affidato all’ODIHR, istituzione specializzata con sede a Varsavia, la quale ha il compito di fornire assistenza tecnica nell’organizzazione delle elezioni e di verificare, al momento del voto, il rispetto delle procedure elettorali e degli standard internazionali in materia.

regione del veneto
pace diritti umani