A A+ A++
25/11/2008 (Archivio storico)
Logo per il 25° Anniversario del Centro Diritti Umani dell'Università di Padova (1982-2007), che unisce il numero 25 con i riferimenti istituzionali.
© Centro Diritti Umani - Università di Padova

Padova, 10 dicembre 2008: Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti


Programma

 

Convegno

“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti”

Promuovere e realizzare i diritti umani impegno permanente

10 dicembre 2008

Università degli Studi di padova

Palazzo del Bo

AULA MAGNA

Aula Magna,

Palazzo del Bo - Ore 9.30

Saluto delle autorità

Vincenzo Milanesi, Rettore Magnifico dell’Università di Padova

Gianni Riccamboni, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Padova

Flavio Zanonato, Sindaco di Padova

Michele Lepri Gallerano, Prefetto di Padova

Introduce e coordina

Paolo Maddalena, Giudice della Corte Costituzionale

L’azione fertilizzatrice della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a 60 anni dalla sua

proclamazione

Antonio Papisca, Cattedra UNESCO "Diritti umani, democrazia e pace", Università di Padova

Diritti umani e dialogo interculturale

Doudou Diène, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulle forme contemporanee di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia

Diritti umani, pace e cooperazione internazionale nella politica della Regione del Veneto

Marialuisa Coppola, Assessore alle Relazioni Internazionali, alla Cooperazione allo Sviluppo, ai Diritti Umani e alle Pari Opportunità della Regione del Veneto

Dibattito

coffee - break

Ore 12.00

Presentazione della collana "I Percorsi dello sviluppo"

Intervengono

Marialuisa Coppola, Assessore alle Relazioni Internazionali, alla Cooperazione allo Sviluppo, ai Diritti Umani e alle Pari Opportunità della Regione del Veneto

Carola Carazzone, Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, Roma

FRANCO BOSELLO, curatore della Collana, Dipartimento Studi Internazionali dell’Università di Padova

Ore 12.30

Cerimonia di premiazione

• “Nel segno dei diritti” consegna del Premio alle classi vincitrici del concorso creativo per il decennale della Legge Regionale sui Diritti Umani

• Premio “Veneto per la pace e la solidarietà tra i popoli”

Reading, Giancarlo Marinelli, scrittore, regista, sceneggiatore

• Consegna del Premio:

- Edizione 2007 a S.E. il Vescovo Pascal N’kouè, Diocesi di Natitingou – Benin

- Edizione 2008 alla Dottoressa Chiara Castellani, Medico missionario laico,

Ospedale di Kimbau – Diocesi di Kenge, Repubblica Democratica del Congo

pausa pranzo

Ore 15.30

Tavola Rotonda

“Diritti umani e responsabilità di proteggere: il ruolo delle città”

Coordina

Francesca Ferrari, giornalista RAI 3

Introduce

Marco Mascia, Direttore del Centro Interdipartimentale sui diritti della persona e dei popoli, Università di Padova

Interventi

Marialuisa Coppola, Assessore alle Relazioni Internazionali, alla Cooperazione allo Sviluppo, ai Diritti Umani e alle Pari Opportunità della Regione del Veneto

Antonio Papisca, Cattedra UNESCO "Diritti umani, democrazia e pace",

Università di Padova

Adriano Poletti, Sindaco di Agrate, Vice Presidente del Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani

Vanni Mengotto, Presidente ANCI Veneto

Diego Vecchiato, Direttore della Direzione Relazioni Internazionali, Cooperazione Internazionale, Diritti Umani e Pari Opportunità della Regione del Veneto

Celestino Di Pace, Comandante CIMIC South Group

Léonce Bekemans, Cattedra Europea Jean Monnet “Globalizzazione e inclusione nell’Unione Europea”, Università di Padova

Conclusioni

• Consegna del Premio 2007 per Tesi di Laurea ed Elaborati di Ricerca in tema di Pari Opportunità

Segreteria organizzativa

Centro Interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli

Università degli Studi di Padova

Rif. - Dr.ssa Cinzia Clemente

Via Martiri della Libertà, 2 - 35137 Padova

Tel: 049 827 1813 - 1817 - Fax: 049 827 1816

cinzia.clemente@centrodirittiumani.unipd.it

Aggiornato il

16/7/2009

regione del veneto
pace diritti umani