A A+ A++
27/10/2014
Locandina della Conferenza di Alto-livello "Combattere la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere", 28 ottobre 2014
© FRA - European Union Agency for Fundamental Rights

Presidenza italiana del Consiglio UE e FRA: Conferenza di Alto-livello sulla discriminazione basata su orientamento sessuale e l’identità di genere

Domani 28 Ottobre 2014, a Bruxelles, la Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, in cooperazione con l’Agenzia dei diritti fondamentali dell'Unione Europea (FRA) e il Segretariato Generale del Consiglio condurrà, la Conferenza di Alto-livello intitolata “Combattere la discriminazione basata su orientamento sessuale e l’identità di genere: gli sviluppi futuri nelle politiche Europee e degli Stati membri”.

La Conferenza affronterà la questione delle sfide ai diritti fondamentali che lescbiche, gay, bisessuali, transgender e intersex (LGBTI) incontrano giornalmente, incluse le ostilità, i crimini d’odio, la discriminazione e il bullismo.

Obiettivi specifici saranno quindi:

  • supportare, in Europa e tra gli Stati Membri, lo sviluppo di politiche di risposta efficaci e mirate ad affrontare le sfide ai diritti fondamentali contro cui si scontrano le persone LGBTI.
  • accrescere la consapevolezza delle situazioni vissute dalle persone LGBTI nell’Unione Europea, sia in termini di diritti garantiti, sia riguardo le esperienze di discriminazione e di crimini d’odio.
  • scambiare le buone pratiche legislative, politiche e metodologiche, ma anche in relazione al ruolo delle pubbliche autorità, dei datori di lavoro, delle forze dell'ordine e degli educatori con l’obiettivo di combattere la discriminazione basata su orientamento sessuale e identità di genere.
  • dibattere sul come le politiche di parità, nelle diverse aree di competenza europea, possano essere rafforzate e integrate.

Per ulteriori informazioni si rimanda al link nel box sottostante. 

regione del veneto
pace diritti umani