A A+ A++
27/8/2013
Stemma della Regione del Veneto
© Regione del Veneto

Regione del Veneto: il 30 agosto incontro di presentazione del piano annuale 2013 di cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale

La Giunta Regionale del Veneto ha approvato, con deliberazione n. 1337 del 30 luglio 2013, il Piano annuale di cooperazione allo sviluppo per l'anno 2013 e gli elenchi delle iniziative regionali dirette, partecipate e di solidarietà internazionale.

I Piani annuali, adottati dalla Giunta Regionale, sono gli strumenti programmatici attuativi della LR n. 55/1999 che delineano obiettivi, priorità strategiche, aree geografiche di intervento, criteri per la selezione delle iniziative e modalità di concessione dei finanziamenti.

I bandi, anno 2013, per i progetti di Cooperazione decentrata allo sviluppo e per gli interventi per la diffusione del commercio equo e solidale verranno pubblicati a fine agosto.

La Direzione regionale Relazioni Internazionali al fine di favorire la più ampia divulgazione e conoscenza del Piano annuale 2013 di attuazione del Programma triennale di interventi di cooperazione decentrata allo sviluppo e solidarietà invita i soggetti promotori di iniziative in materia ad un incontro che si terrà il 30 agosto alle ore 10:00 presso la Sala Conferenze al II piano del Palazzo della Regione - Fondamenta Santa Lucia, Cannaregio 23 – 30121 Venezia.

L'incontro sarà anche l'occasione per presentare il Bando 2013 per l'assegnazione di contributi regionali a sostegno di progetti di Cooperazione decentrata allo sviluppo e di Commercio Equo e Solidale. In particolare si forniranno indicazioni utili per la corretta presentazione delle richieste di contributo, si illustreranno i requisiti dei soggetti promotori, le condizioni di ammissibilità e i criteri di valutazione delle domande.

Ai fini organizzativi e data la capienza della sala si chiede una e-mail di risposta per la conferma alla partecipazione agli indirizzi: stefano.maccarrone@regione.veneto.it oppure palma.ricci@regione.veneto.it

regione del veneto
pace diritti umani