A A+ A++
28/12/2013
Stemma della Regione del Veneto
© Regione del Veneto

Regione del Veneto: istituito il Garante regionale dei diritti della persona

Con 42 voti a favore e 2 astensioni, il 18 dicembre 2013 il Consiglio regionale del Veneto ha istituito il Garante regionale dei diritti della persona. La nuova figura, destinata a sostituire quelle del Difensore civico regionale e del Pubblico tutore dei minori, si occuperà anche dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale.

Il futuro Garante unico, che verrà essere eletto dal Consiglio prima del termine della legislatura in corso, dovrà essere scelto tra personalità esperte nel campo dei diritti umani, con competenze giuridico-amministrative, che non ricoprano alcuna carica elettiva, incarico pubblico o professionale. Contrariamente alla proposta iniziale di sei, il Garante rimarrà in carica solamente tre anni, rinnovabili, e godrà di una indennità pari al 60 per cento di quella dei consiglieri regionali.

Nelle more dell’elezione del nuovo Garante unico, le funzioni di garanzia nei confronti dei detenuti verranno esercitate da subito dall’Ufficio del pubblico tutore dei minori.

regione del veneto
pace diritti umani