A A+ A++
13/7/2009 (Archivio storico)
Cartolina per la promozione del Servizio Civile Nazionale presso il Centro Diritti Umani. Il disegno raffigura una ragazza e un ragazzo, nello sfondo il Palazzo della Ragione e la Specola.
© Ufficio Servizio Civile - Università di Padova

Servizio civile nazionale: pubblicato il Bando 2009

Progetto “Volontari in Servizio Civile: difensori dei diritti umani, lavoratori di pace” del Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 48 del 26.06.2009 il bando 2009 dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) e delle Regioni e delle Province autonome, per la selezione di 27.145 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all'estero.
Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la Legge n. 64 del 6 marzo 2001, offre ai giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni l’opportunità di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno di solidarietà e di pace, vivendo una esperienza di forte valenza educativa e formativa, qualificando il proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa.

Il Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova ha attivato, nell’ambito dei numerosi e qualificati progetti proposti ai giovani dall’ateneo patavino, il progetto “Volontari in Servizio Civile: difensori dei diritti umani, lavoratori di pace” che prevede l’impiego di 4 volontarie/i nel settore dell’educazione e promozione culturale - educazione alla pace.

Il progetto intende coinvolgere le volontarie e i volontari nello sviluppo di strumenti per la comunicazione e la diffusione dei contenuti elaborati dal Centro interdipartimentale, sia a livello regionale tramite il consolidamento dei rapporti e l’interazione con le istituzioni e gli enti di governo locale e regionale, il mondo della scuola e l’associazionismo; sia a livello nazionale e internazionale. Il progetto intende inoltre promuovere tra i giovani e, in particolare, tra gli studenti della scuola dell’obbligo e gli studenti universitari, la cultura “pace-diritti umani” e un concetto di cittadinanza universale fondati sul diritto internazionale dei diritti umani.

Le volontarie e i volontari che presteranno servizio al Centro diritti umani contribuiranno in particolare a:
• collaborare con gli Uffici “pace/diritti umani” degli Enti di governo locale e regionale
• collaborare con gli Uffici della difesa civica locale e regionale
• aggiornare i dati sulle opportunità formative in materia di diritti umani e pace nelle università italiane e acquisire dati aggiornati sull’offerta formativa delle università degli stati membri dell’Unione Europea
• sviluppare attività di documentazione e comunicazione in materia di pace e diritti umani
• aggiornare e gestire le risorse documentali, le banche dati e la biblioteca del Centro interdipartimentale
• gestire e migliorare l’infrastruttura informatica del Centro; valorizzare e diffondere l’uso delle tecnologie e della rete a servizio della pace e dei diritti umani

Il servizio civile volontario dura 12 mesi. L'impegno annuale previsto è di 1.400 ore. Alle volontarie e ai volontari viene offerto: una retribuzione mensile di 433,80 Euro; la copertura assicurativa; il riconoscimento per il calcolo dell'anzianità lavorativa, ai fini del trattamento previdenziale nel settore pubblico e privato.

La scheda completa del progetto “Volontari in Servizio Civile: difensori dei diritti umani, lavoratori di pace”, è disponibile al seguente indirizzo web http://www.unipd.it/serviziocivile/SINTESI-DIRUM.pdf, mentre le modalità di presentazione delle domande e ulteriori informazioni sono disponibili nel portale dell’Università di Padova dedicato al servizio civile.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 14.00 di lunedì 27 luglio 2009.
Le domande di ammissione devono essere presentate presso il Servizio organizzazione - Ufficio Servizio Civile dell’Università di Padova, Riviera Tito Livio, 6
Per informazioni specifiche inerenti il progetto è possibile contattare il Centro diritti umani
Tel. 049 8271817 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00) – Via Martiri della Libertà, 2 – Padova

regione del veneto
pace diritti umani