A A+ A++
7/6/2012
L'immagine raffigura una pistola ad acqua puntata alla testa di un neonato
© UNRIC/Daniele Gaspari

UNRIC: proclamato il vincitore del concorso internazionale “Goccia a goccia – il futuro che vogliamo”

Il grafico italiano Daniele Gaspari è stato proclamato vincitore del concorso delle Nazioni Unite "Goccia a goccia – il futuro che vogliamo", lanciato in febbraio dal Centro Regionale di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale (UNRIC), in collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) e i Centri di Informazione ONU in tutta Europa.

Il concorso prevedeva la creazione di un annuncio pubblicitario volto a sensibilizzare il pubblico europeo sul tema della salvaguardia dell'acqua, oggi e per le generazioni future.

Daniele Gaspari ha vinto il primo premio con un annuncio intitolato "Lo spreco dell'acqua ucciderà il futuro", nel quale è raffigurata una pistola ad acqua puntata alla testa di un neonato.

Il concorso, che reintra nelle iniziative previste nel quadro della campagna globale delle Nazioni Unite per Rio+20, denominata "Il futuro che vogliamo", si è avvalso dell'aiuto di partner importanti, quali ad esempio il Consiglio Nordico dei Ministri, finanziatore del premio principale della giuria, che ammonta a € 5.000.

Il Centro diritti umani dell'Università di Padova ha dato il proprio patrocinio all'iniziativa.

regione del veneto
pace diritti umani