A A+ A++
10/1/2016
Un gruppo di donne congolesi festeggia la notizia dell'accordo di pace tra il governo del Congo ed i gruppi ribelli, 2005.
© UN Photo/Marie Frechon

Unione Africana: 2016 Anno africano dei diritti umani e dell'empowerment femminile

Dal 17 al 21 gennaio si svolge ad Addis Ababa un incontro preparativo al 26° Summit dell’Unione Africana (UA) in programma nella stessa città dal 21 al 23 gennaio. L’incontro ha come tema principale quello dei diritti umani, con particolare riferimento ai diritti delle donne.

Il 2016 è infatti un anno cruciale in quanto è stato proclamato, durante l'ultimo meeting dell'UA nel giugno 2015, Anno Africano per i Diritti Umani. In occasione del 30° anniversario dell’entrata in vigore della Carta Africana dei Diritti dell’Uomo e dei Popoli e del 36° anniversario dell’adozione della Convenzione internazionale sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione nei confronti delle donne (CEDAW), e al termine dell’Anno Africano dell’Empowerment e dello Sviluppo della Donna del 2015, l’Unione Africana ha deciso di continuare il suo impegno nella promozione dei diritti umani, conferendo particolare rilievo ai diritti delle donne.

L’incontro del prossimo 17 gennaio vedrà la partecipazione di diversi rappresentanti dell’Unione, dei governi degli Stati Parte, della società civile e delle ONG attive nell’ambito della promozione dei diritti delle donne. Il meeting vuole essere un momento di incontro e discussione tra i principali attori coinvolti al fine di condividere i successi raggiunti finora e identificare le prossime sfide e relative strategie che saranno oggetto degli incontri e delle iniziative del prossimo anno.

regione del veneto
pace diritti umani