A A+ A++
30/10/2015
La bandiera dell'Unione Europea: le 12 stelle in cerchio simboleggiano gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d’Europa.

Unione Europea: firmato l’accordo di stabilizzazione e associazione con il Kosovo

Il 27 ottobre scorso è stato firmato l’Accordo di stabilizzazione e associazione tra il Kosovo e l’Unione Europea. Alla firma hanno presenziato il Primo ministro Isa Mustafa e il Ministro per l’Integrazione Europea Bekim Çollaku in rappresentanza del Kosovo, e l’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri Federica Mogherini e il Commissario europeo per la politica di vicinato Johannes Hahn in rappresentanza dell’UE.

L’accordo giunge al termine di una serie di negoziati tra il Kosovo e l’Unione avvenuti tra ottobre 2013 e maggio 2014. Il testo dell’accordo, siglato nel giugno 2014, ha ricevuto l’approvazione del Cosiglio il 22 ottobre scorso.

L’iniziativa rientra nel Programma di stabilizzazione e associazione promosso dal 2003 dalla Commissione Europea nei Balcani con lo scopo di contribuire alla stabilizzazione politica della regione e di promuovere il raggiungimento di standard economici e democratici tali da permettere l’entrata di questi Paesi nell’Unione.

Nel caso del Kosovo, l’accordo prevede misure per favorire la realizzazione dei principi democratici e del libero mercato, con particolare attenzione alla libera concorrenza, ai sussidi statali e alla proprietà intellettuale.

Degli 11,7 miliardi stanziati dalla Commissione per il periodo 2014-2020 per il Programma, 645.500€ sono stati destinati al Kosovo.

Federica Mogherini ha commentato la firma dell’accordo ritenendolo “un importante contributo per la stabilità e la prosperità non solo del Kosovo ma dell’intera regione”.

regione del veneto
pace diritti umani