A A+ A++
25/6/2014
Sagome saltano sulla bandiera UE
© European Union

Unione Europea: opportunità di tirocinio presso il Mediatore europeo

Il Mediatore europeo, organo che indaga sui ricorsi presentati dai cittadini europei per i casi di cattiva ammistrazione che coinvolgono istituzioni, uffici e agenzie dell’Unione Europea, offre la possibilità a giovani laureati di svolgere un tirocinio retribuito della durata minima di 4 mesi presso le sedi di Strasburgo o di Bruxelles, a partire dal 1 gennaio 2015.

Le attività previste per i tirocinanti riguardano principalmente il trattamento di reclami e di indagini attraverso la partecipazione a progetti e a lavori di ricerca che permettano di acquisire abilità e competenze pratiche in questo settore, sotto la guida di un funzionario esperto dell’ufficio del Mediatore europeo.

I requisiti richiesti per poter presentare la propria candidatura sono:

  • essere cittadino di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • aver conseguito una laurea in giurisprudenza ed avere una esperienza di lavoro o di ricerca nell’ambito del diritto dell’UE;
  • Conoscere in modo approfondito una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea ed avere una buona conoscenza di una seconda lingua straniera;
  • Possedere un’ottima padronanza della lingua inglese e/o del francese (principali lingue di lavoro).

Sarà possibile presentare le domande per la selezione, compilate in lingua inglese, entro e non oltre il 31 agosto 2014.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare i link nel box sottostante.

 

regione del veneto
pace diritti umani