A A+ A++
6/7/2015
gender equality
© European Commission

Unione Europea: pubblicato il Gender Equality Index 2015

L'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere (EIGE), in collaborazione con la Commissione europea, ha pubblicato il Gender Equality Index 2015. Il rapporto esamina i progressi fatti relativamente al periodo 2005-2012 in tutta l’Unione Europea in termini di uguaglianza di genere.

Il rapporto offre un'analisi paese per paese sulla misura dei livelli di progresso nei seguenti settori: lavoro, tempo, money knowledge, potere, salute, violenza e disuguaglianze trasversali. I risultati indicano che ci sono stati visibili, seppur marginali, miglioramenti tra il 2005 e il 2012 nei settori coperti dal Gender Equality Index. Tuttavia, con un punteggio complessivo salito da 51,3 su 100 nel 2005 fino a 52,9 su 100 nel 2012, l'UE rimane solo a metà strada verso l'uguaglianza. Il progresso ha bisogno di aumentare il suo ritmo se l'UE vuole soddisfare le sue ambizioni e raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020.

Il Gender Equality Index è uno strumento studiato per adattarsi perfettamente al contesto delle politiche dell'Unione europea fornendo una misura completa della parità di genere. Relativamente all’importanza della coesione fra i paesi membri, il Gender Equality Index garantisce che alti punteggi di parità di genere possano essere ottenuti solo in società dove vi siano piccoli divari di genere e alti livelli di realizzazione. Inoltre, quest’anno è stato introdotto un nuovo indicatore composito sulla violenza contro le donne sulla base dei dati sulla violenza contro le donne raccolti dall'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) attraverso la sua indagine sulla violenza contro le donne in Europa (2014).

Il testo integrale del 2015 Gender Equality Index è scaricabile al link nel box sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani