A A+ A++

Il sistema dell’Unione Europea

Appunti su teorie attori processi nella prospettiva di una Costituzione per l’Europa.

Marco Mascia (2005)

Tipologia pubblicazione

: Volume

Numero

: 2a edizione

Casa editrice

: Cedam

Città

: Padova

Pagine

: 386

ISBN

: 978-88-13-25869-6

Lingua

: IT

Contenuto

L’UE è “spazio” congruo rispetto alle nuove esigenze funzionali della democrazia, la cui pratica rischia il collasso nell’asfittico spazio – territoriale, giuridico, politico – dello stato nazionale. La dimensione del sistema dell’UE si presenta in corretto rapporto di scala con l’ordine di grandezza delle esigenze, innanzitutto spaziali,  della democrazia affinché questa sopravviva e si sviluppi. Nel mondo si guarda all’UE come ad un modello di architettura istituzionale e di sperimentazione di nuova governance con al suo attivo, già, il conseguimento del più grandioso dei risultati immaginabili: la pace stabile fra stati e popoli europei che per secoli si sono affrontati in guerre sanguinosissime.

L’attenzione dell’Autore è soprattutto rivolta alle possibilità che si offrono ai cittadini di accedere ai processi decisionali, alle opportunità ma anche agli ostacoli che tuttora si frappongono alla rappresentanza degli interessi e alla partecipazione politica nel sistema UE. Rilievo viene quindi dato al ruolo degli attori della domanda politica, sia a quelli che si fanno portatori dei valori e degli interessi generali della società civile, come in particolare sono le organizzazioni non governative e le federazioni partitiche europee, sia a quelli del settore privato, cioè ai gruppi d’interesse economici.

Aggiornato il

19/09/2011

regione del veneto
pace diritti umani