Torna alla visualizzazione normale
Mondi vitali nello spazio glocale
Parole chiave
Vedi tutte le parole chiave
A A+ A++

Misure coercitive: cosa dice la Carta delle Nazioni Unite e cosa ha fatto il Consiglio di sicurezza

Marco Mascia (1990)

Contenuto in:

 Pace, diritti dell'uomo, diritti dei popoli (3/1990)

Tipologia pubblicazione

: Articolo / Saggio

Pagine

: 178-182

Lingua

: IT

Contenuto

Il capitolo VII della Carta

L'idea di pace contenuta nella Carta dell'Onu è quella di pace positiva: cioè, non soltanto assenza di guerra ma, fondamentalmente, cooperazione di tutti  - stati, popoli, soggetti nongovernativi - per costruire un ordine internazionale fondato sui principi di solidarietà e di rispetto dei diritti umani. La guerra, come strumento di risoluzione delle controversie internazionali, non è legittima: "flagello" la definisce il Preambolo della Carta. Le controversie internazionali vanno risolte con i mezzi pacifici indicativamente elencati all'art. 33 della Carta: "negoziati, inchiesta, mediazione, conciliazione, arbitrato, regolamento giudiziale, ricorso ad organizzazioni o accordi regionali" e altre procedure analoghe [...]

Aggiornato il

09/11/2010