A A+ A++

Noi, diritti umani. Rappresentazione di dignità umana, et di pace

Azione scenica in prosa e poesia del diritto nell’800° anniversario della Magna Charta Libertatum

Antonio Papisca (2015)

Tipologia pubblicazione

: Volume

Casa editrice

: Cleup

Città

: Padova

Pagine

: 93

ISBN

: 978 88 6787 392 0

Lingua

: IT

Contenuto

Nel 2015 ricorre l’800° anniversario della Magna Charta Libertatum, considerata la capostipite delle moderne legislazioni in materia di diritti e libertà fondamentali.

L’Autore del presente volume immagina che, come ad una festa di compleanno in famiglia, si ritrovino sulla storica spianata di Runnymede le principali Convenzioni giuridiche che danno corpo organico al vigente Diritto internazionale dei diritti umani. Sono altrettante creature viventi le quali, a cominciare dalla Dichiarazione Universale del 1948, si presentano e conversano attorniate da una schiera di difensori dei diritti umani. Il convivio è segnato da due dispute: quella iniziale tra Giovanni Senzaterra e Sundjata Keita, a nome rispettivamente della Magna Charta e della coeva africana Carta di Kurukan Fuga, e quella tra Ius Vetus (diritto delle sovranità statuali armate) e Ius Novum (diritto dei diritti umani). A conclusione del convivio, l’Ode alla Dignità umana vuole significare il cantico d’amore che Ius Novum, l’amante, scioglie appunto alla Dignità umana, sua amata.

Antonio Papisca è Professore Emerito dell’Università di Padova, dove ha insegnato Relazioni internazionali e Tutela internazionale dei diritti umani. È titolare della Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace presso la stessa Università e Direttore dell’Annuario Italiano dei Diritti Umani. Nel 1982 ha promosso la creazione del Centro Diritti Umani dell’Università di Padova e, nel 1997, del Master Europeo in Diritti Umani e Democratizzazione, cui partecipano attualmente 41 Università europee. Tra le sue pubblicazioni si segnalano Il Diritto della Dignità umana. Riflessioni sulla globalizzazione dei diritti umani, Venezia, Marsilio Editori, 2011, e In cammino per la pace col sillabario di Papa Wojtyla, Padova, Cleup, 2011.


Indice

Prologo

Prima scena: Pugna inter Ius Novum et Ius Vetus

Seconda scena: Plenitudo Iuris

Terza scena: Mater Filiorum Laetans in Convivio

Quarta scena: Bonum Audere in Toto Orbe

Quinta scena: De Jure ad Pacem Liberando

Apoteosi: Humana Dignitas Servanda Est

Aggiornato il

11/06/2015

regione del veneto
pace diritti umani