A A+ A++

Verso la fine del silenzio

Recenti sviluppi in tema di violenza maschile contro le donne, diritti umani e prassi operative

Paola Degani, Roberto Della Rocca (2014)

Tipologia pubblicazione

: Volume

Casa editrice

: Cleup

Città

: Padova

Pagine

: 349

ISBN

: 978-88-6787-330-2

Lingua

: IT

Contenuto

Questo volume aggiorna ed integra estesamente la riflessione sul fenomeno della violenza maschile nei confronti delle donne proposta in un lavoro pubblicato lo scorso anno dal titolo La protezione delle donne vittime di violenza nella prospettiva dei diritti umani. Una riflessione in chiave operativa (Cleup 2013). Anche questo nuovo lavoro, come il precedente, assume la discriminazione sessuale, ovvero la distanza in termini di potere e di risorse che ancora separa gli uomini dalle donne, come punto di partenza per parlare della violenza. L’inquadramento delle problematiche da cui questo fenomeno da un lato origina e che dall’altro genera, permette di mettere in evidenza la drammaticità senza semplificazioni che la diffusione e la pervasività della violenza maschile sottende, così come le molteplici forme che questa può assumere nelle sue dimensioni tanto particolaristiche quanto universali. Ne deriva che considerare la violenza alla luce del paradigma diritti umani implica pensare a degli orientamenti di tipo operativo e a delle modalità di organizzazione dei sistemi d’intervento che materialmente mettano al centro la persona e i suoi bisogni. Sistemi d’intervento perciò, che per essere implementati richiedono l’assunzione del carattere precipuo dell’orizzonte dei diritti umani e il lavoro di rete multi-agenzia come snodi essenziali per lo sviluppo di prassi funzionali a favorire il contrasto della violenza e a tutelare effettivamente le vittime. Non vi è dubbio che negli ultimi mesi si sia assistito all’adozione di politiche orientate a rafforzare la criminalizzazione delle condotte di violenza, soprattutto con riferimento alle situazioni che si vengono a creare all’interno delle relazioni di intimità. Si tratta di orientamenti di law e policy making che se da un lato hanno indiscutibilmente favorito l’attivazione del sistema giudiziario, dall’altro danno conto dello spessore dei processi di presa in carico e protezione delle vittime e perciò della centralità del lavoro di rete e dell’approccio multidisciplinare. Il volume prende in esame alcune questioni che attengono al profilo della promozione dei diritti umani delle donne e della loro tutela rispetto alla violenza maschile privilegiando una prospettiva orientata alla dimensione operativa.

Aggiornato il

11/03/2015

regione del veneto
pace diritti umani