A A+ A++

Un gruppo di donne congolesi festeggia la notizia dell'accordo di pace tra il governo del Congo ed i gruppi ribelli, 2005.
© UN Photo/Marie Frechon

Diritti umani, pace e sviluppo in Africa: le opportunità di formazione sul campo con Karibu Afrika Onlus

Un'esperienza di formazione sul campo per studiare e capire l'Africa. "Studying Africa in Africa" è un'iniziativa dell'Associazione Karibu Afrika onlus il cui obiettivo è quello di fornire a giovani studenti universitari la possibilità di applicare sul campo le conoscenze acquisite, approcciandosi alla cultura e al contesto africano attraverso un'esperienza diretta e di condivisione.

Autore: Claudia Pividori (PhD in Ordine Internazionale e Diritti Umani, Università La Sapienza, Roma)

Karibu Afrika, associazione fondata nel 2004 da un gruppo di studenti della ex Facoltà di Scienze Politiche di Padova, nasce con l'obiettivo di "dare il benvenuto all'Africa" nel contesto locale e universitario. Attraverso la promozione di momenti di scambio e l'organizzazione di iniziative di informazione e sensibilizzazione, Karibu Afrika si impegna per stimolare l'interesse e l'approfondimento di temi legati alla cultura e alla storia dei paesi africani, con un particolare focus sul Kenya e sull'Africa Orientale.

Dall'esigenza di integrare i momenti di riflessione con una conoscenza diretta del contesto africano ed allo scopo di offrire agli studenti dei corsi di Laurea in diritti umani della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Padova l'occasione di applicare sul campo le conoscenze acquisite durante il percorso di studi, nel 2005 Karibu Afrika inaugura il programma di formazione "Studying Africa in Africa".

Percorso di studio della durata di un mese a Nairobi (Kenya), "Studying Africa in Africa" è un'opportunità di formazione non stereotipata durante la quale i partecipanti hanno la possibilità di entrare a stretto contatto con la società civile kenyana impegnata per la tutela dei diritti umani e lo sviluppo delle comunità locali.

Obiettivo del programma è quello di proporre una preparazione sul tema dell'Africa non mediata ma basata su un'esperienza diretta (pratica e teorica) e di condivisione, promuovendo al contempo la conoscenza di organizzazioni di società civile locali e dando agli studenti universitari un'opportunità di arricchire il proprio bagaglio formativo con un'esperienza sul campo.

Grazie alla convenzione in essere tra Ateneo patavino e Karibu Afrika in materia di stage e tirocini, la partecipazione al programma "Studying Africa in Africa" può essere inserita nel piano di studi universitario e successivamente riconosciuta come stage o tirocinio formativo (indicativamente di 250 ore).

Ad oggi hanno preso preso parte all'iniziativa 242 studenti. Di questi circa la metà sono studenti dei corsi di Laurea in "Scienze Politiche, relazioni internazionali, diritti umani" e "Istituzioni e Politiche dei diritti umani e della pace" dell'Università di Padova.

Risorse

Documenti

Aggiornato il

17/12/2013

regione del veneto
pace diritti umani