A A+ A++

Lavori di rimozione di alcune finestre nella facciata del palazzo delle Nazioni Unite, sede del Segretariato (2010)
© UN Photo/Paulo Filgueiras

Opportunità per i laureati con poca esperienza: il sistema Nazioni Unite

La scheda presenta sinteticamente le opportunità presenti nel sistema Nazioni Unite per giovani laureati che hanno già maturato alcune brevi esperienze professionali.

Autore: Claudia Pividori (PhD in Ordine internazionale e diritti umani, Università La Sapienza, Roma)

Le opportunità per giovani laureati con qualche esperienza professionale pregressa sono molteplici, sebbene, anche in questo caso, la competitività è molto accesa e il processo selettivo severo. Le opportunità di seguito citate rappresentano tuttavia un'insostituibile occasione per compiere quella minima esperienza professionale necessaria per l'assunzione presso le organizzazioni internazionali. Di seguito alcuni esempi:


UN Fellowships

E' un programma finanziato dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri italiano e curato dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni che intende offrire a giovani professionisti la possibilità di svolgere un percorso di formazione lavorativa in paesi in via di sviluppo nell’ambito della cooperazione internazionale. Il Programma ha una durata di un anno e si rivolge a giovani laureati di età non superiore ai 28 anni, in possesso di laurea magistrale e ottima conoscenza della lingua inglese.

Junior Professional Officer (JPO)
E' un'iniziativa di cooperazione finanziata e realizzata dal Ministero degli Affari Esteri per favorire il reclutamento di giovani cittadini italiani da parte delle organizzazioni internazionali. Requisiti per poter partecipare sono avere meno di 30 anni, possedere una laurea magistrale ed un'ottima conoscenza scritta e parlata della lingua inglese. Titoli preferenziali sono una formazione post-laurea, esperienza professionale pertinente e conoscenza di altre lingue di lavoro ONU.
I profili ricercati sono vari: si va da qualifiche generiche (giurista, economista) a specializzazioni più marcate (esperto in materia di alimentazione, ambiente, economia dello sviluppo, diritti umani). Le più importanti Organizzazioni Internazionali legate ai programmi JPO sono: Segretariato ONU, UNHCR, FAO, ILO, OMS, UNDP, UNEP, UNESCO, UNICEF.

Per quanto riguarda i programmi UN Fellowship e JPO, la diffusione delle informazioni, la raccolta e la preselezione delle candidature sono gestiti dall'Ufficio United Nations Department of Economic and Social Affairs (UN/DESA) di Roma.

UN/DESA Human Resources for International Cooperation


United Nations Voluneers (UNV)
Offre la possibilità di realizzare esperienze professionali in vari settori: dalla cooperazione tecnica allo sviluppo, dall’assistenza umanitaria e sociale al peace-building, dai diritti umani al monitoraggio per le consultazioni elettorali.

Esistono 4 tipologie di Volontari: Specialisti, Operatori sul campo, Volontari Nazionali e Consulenti. Le principali differenze riguardano: l’età, il tipo di preparazione tecnica, l’esperienza professionale, le mansioni da svolgere, le aree di intervento.

United Nations Volunteers (UNV)

In Italia le candidature vengono raccolte da due organizzazioni di ONG, che le sottopongono al Centro dei Volontari delle Nazioni Unite a Cipro, per la selezione. Le application form vanno richieste, previo invio del curriculum vitae, a:

Coordinamento delle Organizzazioni Non Governative per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo (COCIS)

Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontariato (FOCSIV)


UNDP - Programma Leadership Development Programme (LEAD)

Seleziona ogni anno una ventina di giovani che vengono temporaneamente assunti per un periodo che varia dai 2 ai 3 anni, al quale può successivamente seguire un contratto a lungo termine. I candidati selezionato hanno già in genere maturato esperienza sul campo.

UNDP - Programma LEAD

Aggiornato il

24/7/2012