A A+ A++

Pile di armi accatastate in un punto di raccolta, nell'ambito del programma di disarmo delle fazioni ribelli in Burundi.
© UN Photo/Martine Perret

I Database del SIPRI e dell'Archivio Disarmo sul mercato degli armamenti

Per informazioni approfondite riguardo la spesa in armamenti mondiale e il commercio di armi si consigliano i seguenti strumenti di ricerca reperibili online:

 

Il SIPRI, Istituto di ricerca internazionale sulla pace di Stoccolma, creato nel 1966, offre in rete il database Arms Transfers, contenente informazioni sui trasferimenti internazionali dei principali sistemi d'arma convenzionali, dal 1950 ai giorni nostri.

Il database è articolato in tre modalità di interrogazione:

- Trade registers, per informazioni su ogni transazione inclusa nel database (paesi fornitori e acquirenti, tipo e quantità di armi, anno di consegna e valore finanziario della compravendita);
- Importer/exporter TIV tables, fornisce un indicatore dei volumi di trasferimento degli armamenti;
- Top list TIV tables fornisce l'indicatore dei volumi di una selezione dei più grandi venditori e compratori d'armamenti.

 

L'Istituto di ricerca italiano Archivio Disarmo, offre diversi database tematici tra cui assumono particolare importanza quello sulle spese militari diviso per aree geografiche e per paesi e quello sul commercio di armi che si sofferma in particolare sui dati relativi alle esportazioni italiane, divisi per anno di rilevazione.

Aggiornato il

18/10/2010

regione del veneto
pace diritti umani