A A+ A++

Foto dei lavori di una sessione della Conferenza Generale dell'UNESCO, Parigi.
© UNESCO/Michel Ravassard

Strumenti UNESCO: Dichiarazioni e Raccomandazioni

Gli Strumenti

Lo standard-setting, cioè la fissazione di norme e principi, costituisce una delle più importanti funzioni costituzionali dell’UNESCO e comprende tre tipi di documenti:

- Convenzioni

- Dichiarazioni

- Raccomandazioni

le Dichiarazioni – adottate dalla Conferenza Generale UNESCO, sono uno strumento solenne e formale, adatto per rare occasioni in cui sono enunciati principi di grande importanza. 

le Raccomandazioni – Strumenti adottati dalla Conferenza Generale che riguardano particolari questioni sulle quali si invitano gli Stati Membri ad adottare, nei loro rispettivi territori, le misure legislative necessarie, o altre misure che possono essere richieste in conformità con la prassi costituzionale di ogni Stato.

Spesso, nell’uso comune, le Raccomandazioni vengono denominate anche “Dichiarazioni”.

Dichiarazioni universali UNESCO in ordine cronologico a partire dalle più recenti:

- Dichiarazione Universale sulla Bioetica e i Diritti Umani, 19 ottobre 2005.
- Dichiarazione concernente la distruzione intenzionale del patrimonio culturale, 17 ottobre 2003
- Dichiarazione Internazionale sui dati genetici umani, 16 ottobre 2003
- Carta sulla conservazione del patrimonio digitale, 15 ottobre 2003
- Dichiarazione Universale sulla diversità culturale, 2 novembre 2001
- Dichiarazione Universale sul Genoma Umano e i Diritti Umani, 1997
- Dichiarazione sulla responsabilità delle generazioni presenti verso le generazioni future, 1997
- Dichiarazione dei principi sulla tolleranza, 1995
- Dichiarazione Internazionale sull’educazione per tutti e quadro d’azione per rispondere ai bisogni formativi di base, 1990
- Carta Internazionale sull’Educazione fisica e lo sport, 1978
- Dichiarazione sulla razza e i pregiudizi razziali, 1978
- Dichiarazione sui principi fondamentali concernenti il contributo dei mass media per rafforzare la pace e la comprensione internazionale, per la promozione dei diritti umani e contro il razzismo, l'apartheid e l'incitamento alla guerra, 1978
- Dichiarazione di principi guida per l'utilizzazione delle trasmissioni satellitari per la libera circolazione delle informazioni, la diffusione di una maggiore istruzione e scambi culturali, 1972
- Dichiarazione sui principi della cooperazione culturale internazionale, 1966


Raccomandazioni UNESCO in ordine cronologico a partire dalle più recenti

- Raccomandazione sul paesaggio storico urbano - 2011
- Raccomandazione concernente la promozione e l’uso del multilinguismo e l’accesso universale al Cyberspazio –2003
- Versione riveduta della Raccomandazione concernente l’Educazione tecnica e professionale –2001
- Raccomandazione concernente lo stato del personale docente del sistema di istruzione superiore –1997
- Raccomandazione sul riconoscimento degli studi e delle qualifiche nel sistema di istruzione superiore - 1993
- Raccomandazione sulla salvaguardia della cultura tradizionale e del folklore –1989
- Versione riveduta della Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche sulla produzione e la distribuzione di libri, giornali e periodici –1985
- Raccomandazione concernente la condizione di artista –1980
- Raccomandazione per la salvaguardia e la preservazione delle immagini in movimento –1980
- Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche sul finanziamento pubblico per le attività culturali –1980
- Versione riveduta della Raccomandazione concernente le competizioni internazionali in materia di architettura e urbanistica –1978
- Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche su scienza e tecnologia –1978
- Versione riveduta della Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche sull’educazione –1978
- Raccomandazione per la protezione del patrimonio culturale mobile –1978
- Raccomandazione sulla protezione giuridica dei Traduttori, delle traduzioni e sulle modalità pratiche per migliorare la condizione dei traduttori –1976
- Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche su radio e televisione –1976
- Raccomandazione sullo sviluppo dell’educazione per gli adulti –1976
- Raccomandazione sulla partecipazione ed il contributo delle persone alla vita culturale - 1976
- Raccomandazione concernente lo scambio internazionale di beni culturali –1976
- Raccomandazione concernente la tutela e il ruolo attuale delle aree storiche –1976
- Raccomandazione concernente l’educazione per la comprensione, la cooperazione e la pace internazionali e l’educazione relativa ai diritti umani e alle libertà fondamentali - 1974
- Raccomandazione sullo stato dei ricercatori scientifici - 1974
- Raccomandazione concernente la protezione, a livello nazionale, del patrimonio culturale e naturale - 1972
- Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche bibliografiche - 1970
- Raccomandazione concernente la Conservazione dei beni culturali minacciati da lavori pubblici o privati - 1968
- Raccomandazione concernente la condizione degli insegnanti - 1966
- Raccomandazione concernente la standardizzazione internazionale delle statistiche relative alla produzione di libri e periodici - 1964
- Raccomandazione sugli strumenti per proibire e prevenire l’illecita esportazione, l'importazione e il trasferimento della proprietà dei beni culturali - 1964
- Raccomandazione concernente la tutela della bellezza e delle caratteristiche proprie dei paesaggi e dei luoghi - 1962
- Raccomandazione concernente I mezzi più efficaci per rendere accessibili I musei a tutti - 1960
- Raccomandazione contro discriminazione nell’educazione - 1960
- Raccomandazione sui principi internazionali applicabili agli scavi archeologici – 1956

Aggiornato il

9/1/2014

regione del veneto
pace diritti umani