A A+ A++

Verso una difesa popolare nonviolenta per l’Italia?

Padova-Teolo, 26-27-28 febbraio 1987

Il seminario è stato organizzato insieme alla Fondazione “E. Zancan”, all’Università della Pace di Torino, alla Caritas Italiana, con la collaborazione della Regione Veneto e del Comune di Padova

Introduzione
Giovanni Nervo
, Presidente della Fondazione “E. Zancan”, già V. Presidente nazionale della Caritas Italiana

Relazioni
La difesa popolare nonviolenta e il movimento ecologista e pacifista in Europa occidentale

Theodor Ebert
, Professore di Scienza della politica nella Libera Università di Berlino

Le problematiche della difesa popolare nonviolenta e le norme della Costituzione italiana
Rodolfo Venditti
, Magistrato; Professore di Diritto e procedura penale militare nell’Università di Torino

Lo stato della riflessione e della ricerca sulla difesa popolare nonviolenta
Matteo Soccio
, Insegnante al liceo scientifico “P. Lioy” di Vicenza; militante del Movimento Nonviolento

La difesa popolare nonviolenta oggi in Italia
Antonino Drago
, Professore di Storia della fisica nell’Università di Napoli

Difesa popolare nonviolenta e costruzione di una cultura della pace
Enzo Pace
, Professore di Sociologia delle religioni nell’Università di Padova

Sicurezza internazionale e democrazia internazionale
Antonio Papisca
, Professore di Relazioni internazionali nell’Università di Padova; Direttore del Centro di studi e di formazione sui diritti dell’uomo e dei popoli dell’Università di Padova

Obiezione di coscienza al servizio militare e nonviolenza
Giuseppe Pasini
, Direttore generale della Caritas Italiana

Pensieri leggendo « Vinoba on Gandhi pag» sulla difesa popolare nonviolenta
Giorgio Ceragioli
, Professore di Tecnologia dell’architettura nell’Università di Torino; Consigliere nell’Università della Pace di Torino

Comunicazioni
Limiti e prospettive del giuspacifismo

Roberto Toniatti
, Professore di Diritto costituzionale nell’Università di Bologna

Sulla efficacia della DPN
Giovanni Salio
, Ricercatore presso l’Istituto di Fisica dell’Università di Torino

Il cammino della DPN in Italia
Paolo Predieri
, Militante della Forza Nonviolenta

Il ruolo degli Enti locali nella costruzione di una difesa popolare nonviolenta
Maurizio Creuso
, Assessore regionale ai servizi sociali, Regione Veneto

Le esperienze concrete, manuali della difesa popolare nonviolenta
Chiara Malagoli
, Centro Ligure di Documentazione per la Pace

Difesa armata o difesa popolare nonviolenta?
Angelo Crotti
, Cappellano 4° Rgt Artiglieria Missili, Mantova

Difesa popolare nonviolenta: formazione e ricerca
Alberto Zangheri
, Centro Ricerche Difesa Popolare Nonviolenta, Padova

La Chiesa e la difesa popolare nonviolenta in Italia
Roberto Mancini
, Comunità Amici dell’Arca, Siena

Quale difesa civile?
Maria Clelia Spreafico
, Gruppo di Studio sulle Alternative di Difesa per l’Italia, Roma

La promozione della partecipazione come premessa per una difesapopolare nonviolenta
Mauro Stabellini
, Caritas diocesana di Piacenza

La difesa popolare nonviolenta come democrazia diretta
Domenico Sartori
, coordinamento LOC/OF di Trento

Difesa popolare nonviolenta e servizio civile
Giorgio Bonini
, Responsabile Coordinamento Enti Servizio Civile (CESC) dell’Emilia Romagna

Problemi e obiettivi della ricerca storica per modelli alternativi di difesa
Stefano Piziali
, Ricercatore presso il Centro di Studi per la Pace Eirene, Bergamo

Modelli e basi storiche della difesa popolare nonviolenta
Paolo Predieri
, Centro Ricerche Difesa Popolare nonviolenta

Esperienze e testimonianze
La Scuola di pace di Boves

Luigi Pellegrino
, Assessore alla Pace del Comune di Boves

I motivi di un digiuno
Marco Gorini
, Obiettore di coscienza presso l’Associazione Papa Giovanni XXIII; Consigliere nazionale della LOC

Preghiera, pace, difesa
Flavio Gianessi
, Cappuccino, V. Direttore di “Messaggero Cappuccino”, Imola

Una proposta di coordinamento
Riccardo Asteggiano
, Università della Pace di Torino

Campagna per la denuclearizzazione di Padova del Coordinamento per la pace
a cura del Coordinamento Comitati per la pace di Padova, S. Croce, Arcella, S. Carlo, Pontevigodarzere, Comunità di base, FGCI, Gioventù Aclista, MIR, LOC, Pax Christi

L’esperienza del gruppo DPN di Vicenza
Cristina Banzato

DPN e Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (CNCA)
Michelangelo Chiurchiù
, Coordinamento Nazionale Comunità Accoglienza (CNCA), Milano

Opzione fiscale per un servizio nazionale di difesa popolare nonviolenta
Giorgio Barazza
, MIR e Movimento nonviolento piemontese