A A+ A++

Marcia della Pace Perugia Assisi: la partecipazione degli studenti e volontari dell’Università di Padova, 7 ottobre 2018

Cinquanta studentesse e studenti del Corso di laurea in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali, Diritti Umani e della Laurea Magistrale in Human Rights and Multi-level Governance, e un gruppo di volontarie e volontari in servizio civile dell’Università di Padova, hanno preso parte alla Marcia della Pace PerugiAssisi che si è svolta domenica 7 ottobre 2018 nel 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (1948-2018), nel 20° anniversraio della Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Difensori dei Diritti Umani, a 100 anni dalla fine della Grande Guerra, a 50 anni dalla scomparsa di Aldo Capitini.

Con la loro partecipazione gli studenti hanno voluto ribardire l'impegno dell'Università di Padova per la pace e i diritti umani che viene solennemente enunciato nell'art. 1,2 dello Statuto: “L’Università, in conformità ai principi della Costituzione e alla propria tradizione che data dal 1222 ed è riassunta nel motto “Universa Universis Patavina Libertas” (...) promuove l’elaborazione di una cultura fondata su valori universali quali i diritti umani, la pace, la salvaguardia dell’ambiente e la solidarietà internazionale”.

La carovana patavina, partita il giorno prima per partecipare a conferenze e incontri, ha pernottato in una palestra messa a disposizione dagli organizzatori per farsi trovare pronta all’alba di domenica 7, sotto una pioggia battente, ai Giardini del Frontone a Perugia, dove il 24 settembre del 1961 prese il via la prima edizione della Marcia guidata da Aldo Capitini, Norbeto Bobbio, Italo Calvino, Renato Guttuso, Giovanni Arpino, Ernesto Rossi, Guido Piovene.

Aggiornato il 8/10/2018

regione del veneto
pace diritti umani