A A+ A++

Beirut’s Sunset: Civil War, Right to the Truth and Public Remembrance

Gianluca Siega Battel (2011)

Contenuto in:

Pace diritti umani - Peace Human Rights, 2/2011

Tipologia pubblicazione

: Articolo / Saggio

Pagine

: 129-154

Lingua

: IT

Contenuto

Il tramonto di Beirut: guerra civile, diritto alla verità e pubblica memoria

La guerra civile libanese (1975-1990) costò centinaia di migliaia di morti e feriti, diverse migliaia di «scomparsi» con immensi danni materiali e immateriali. Alla fine del conflitto interno, e sino ad oggi, il Libano non ha perseguito nessuna delle ormai «classiche» opzioni di giustizia transizionale; l’accordo politico del 1990 fu seguito da un’ampia legge di amnistia l’anno seguente. Questo articolo, dopo aver brevemente presentato la guerra civile e le estese e reiterate violazioni dei diritti umani commesse in quel periodo, esplora gli standard internazionali relativi al diritto delle vittime alla verità e il dovere dello Stato di preservare la memoria pubblica. Di seguito, l’articolo analizza la conformità ai suddetti standard delle misure intraprese dal Libano. Alla fine, le questioni in oggetto sono considerate nel loro più vasto contesto sociale e politico, indicando alcune possibili modalità di affrontare il passato tenendo conto delle condizioni esistenti.

Aggiornato il

09/01/2014

regione del veneto
pace diritti umani