A A+ A++

Democrazia internazionale, via di pace.

Per un nuovo ordine internazionale democratico

Antonio Papisca (1986)

Tipologia pubblicazione

: Volume

Numero

: 1995, 5a ed.

Casa editrice

: Angeli

Città

: Milano

Lingua

: IT

Contenuto

È possibile trasformare il sistema della politica internazionale passando da una logica statocentrica ad una logica umanocentrica?

Esistono nuovi soggetti, mezzi, occasioni per dare corso, concretamente, alla rivoluzione internazionale nonviolenta a fini di protezione umana?

Partendo dall’assunto che umanizzare i rapporti internazionali significa, in termini politici, democratizzarne le istituzioni, Antonio Papisca esplora le vie che i nuovi attori delle relazioni internazionali- soprattutto movimenti e associazioni nongovernative di promozione umana- possono percorrere al duplice scopo di trasformare dal di dentro le attuali istituzioni internazionali ufficiali, a cominciare da quelle del sistema dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, e di dar vita ad una autonoma “Costituente” per l’allestimento di un Nuovo Ordine Internazionale Democratico, NOID.

Aggiornato il

08/11/2010

regione del veneto
pace diritti umani