A A+ A++

Gruppo di lavoro "Global Compact"

Il Gruppo di Lavoro Global Compact prende il via ufficialmente il 25 novembre 2002. Esso consta di alcuni studenti della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Padova che, coordinati dal prof. A. Papisca, Direttore del Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli, si è proposto di indagare il grado di penetrazione all'interno del nostro Paese, e più specificamente all'interno della regione Veneto, dei principi sui quali si articola la strategia del Global Compact, documento voluto e presentato per la prima volta dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, il 31 gennaio 1999 in occasione del Forum Economico Mondiale di Davos, ufficialmente al quartier generale dell'ONU nel luglio 2000 ed infine presentato in Italia l'8 febbraio 2002 a Roma.
Il Global Compact si presenta come un documento di strategia che cerca di stimolare la contaminazione tra società civile profit e quella non profit.
Il nostro scopo è stato d'indagine e di propaganda, e per questi motivi sono stati organizzati diversi incontri con responsabili di associazioni, di aziende e con dirigenti della regione Veneto, con l'intento di verificare innanzitutto se vi era già la conoscenza di tale documento e, soprattutto, di sapere in quali modi sono già stati o saranno eventualmente in futuro recepite, promosse e diffuse le direttive di cui sopra.
Siamo assolutamente consapevoli che il nostro operato è solo un primo passo e che occorre continuare a monitorare e a stimolare attraverso differenti strumenti gli sviluppi degli "intrecci" tra la società civile profit e quella non profit.

Il gruppo di lavoro "Global Compact"
Anna CERCHIA, Simone BURATTIN, Robson BEZERRA de MELLO,
Silvia FORTUNATO, Enrico MONTAGNER, Ndue SHYTI